«Lewis il più grande nella storia della F1, Max, complimenti»

16.12.2021

Toto Wolff  e la Mercedes riconoscono la sconfitta
Keystone

La Mercedes non contesterà il titolo mondiale conquistato domenica da Max Verstappen e si astiene dall'andare alla corte d'appello. In una dichiarazione dettagliata, colpiscono anche i toni concilianti.

16.12.2021

A Max Verstappen non verrà negato il primo titolo mondiale della sua carriera.

Nonostante le proteste iniziali, il team Mercedes si astiene da un appello e riconosce, così definitivamente, il risultato finale dell'ultima gara della stagione.

«Con la presente ritiriamo il nostro appello», si legge nella dichiarazione pubblicata dal team tedesco.

Un rospo comunque amaro da ingoiare per Toto Wolff e Co. «Quando abbiamo lasciato Abu Dhabi domenica, non potevamo ancora credere a quello che era appena successo. Naturalmente perdere una gara fa parte del gioco. Ma è qualcosa di completamente diverso quando si perde la fiducia nelle corse stesse», si legge nella dichiarazione ufficiale.

«Lewis era lanciato verso il titolo»

Nel comunicato la Mercedes spiega anche perché domenica, dopo la gara, aveva presentato il ricorso. «La ragione della nostra protesta contro il risultato della gara di domenica è stata una nuova applicazione delle regole della safety car che ha influenzato il risultato della gara dopo che Lewis aveva meritatamente condotto per quasi tutta la sfida, ed era quindi lanciato verso il titolo».

Al termine dell'ultima gara della stagione, e dopo la drammatica conclusione che ha decretato il nuovo campione del mondo, la Mercedes aveva presentato due proteste che erano state subito respinte dai commissari di gara.

Le proteste riguardavano il comportamento di Verstappen durante la fase decisiva della gara con in pista la safety car e alcune decisioni prese dal direttore di gara Michael Masi. 

Elogi a Hamilton, congratulazioni a Red Bull

Mercedes accoglie con piacere l'istituzione di una commissione per indagare nuovamente sugli incidenti di Abu Dhabi. «Il team Mercedes-AMG Petronas lavorerà attivamente con la commissione per creare una Formula 1 migliore - per tutte le squadre e tutti i fan che amano questo sport tanto quanto noi», chiarisce la dichiarazione.

Per il deluso Lewis Hamilton, ci sono solo parole di elogio dal suo team. «Lewis, tu sei il più grande pilota nella storia della Formula Uno, e hai guidato con il cuore durante ogni singolo giro di questa incredibile stagione. Sei uno sportivo impeccabile e un modello per milioni di persone in tutto il mondo. Ci leviamo il cappello davanti a te».

Ma non mancano nemmeno i complimenti agli acerrimi rivali della Red Bull. «Vorremmo esprimere il nostro sincero rispetto per i vostri risultati di quest'anno. Avete reso epica la lotta per il titolo di Formula 1. Max (Verstappen n.d.r.), estendiamo le nostre più sentite congratulazioni a te e a tutta la tua squadra. Non vediamo l'ora di continuare questa sfida nella prossima stagione».