La sincerità di Belinda: «Oggi ero affaticata, per fortuna c'era Vicky»

fon

29.7.2021

La felicità del duo elvetico.
Keystone

Comunque vada le tenniste elvetiche torneranno da Tokyo con due medaglie. Belinda Bencic nel singolare, e in doppio assieme a Viktorija Golubic si sono infatti classificate per le finali del torneo olimpico.

fon

29.7.2021

Ai microfoni della SRF, pochi istanti dopo la conclusione della semifinale, è stata Viktorija Golubic a rompere il ghiaccio. «Mi sembra impossibile di essere in una finale olimpica. Prima di questo match mi ero concentrata sulla partita del singolare di Belinda, ho cercato di sostenerla come meglio potevo. Quando ha trasformato il match point mi sono venute le lacrime agli occhi, ero davvero commossa. Per fortuna sono riuscita a dimenticare velocemente la sua vittoria per concentrarmi sul doppio. Viviamo questa settimana insieme in modo molto intenso».

Dal canto suo Belinda Bencic ha spiegato di aver faticato parecchio nella porzione iniziale del match, andato in scena poco tempo dopo aver vinto la semifinale del torneo singolare. «Ero affaticata, ma a quanto pare per reagire ho bisogno di rimanere indietro nel punteggio. Dopo questo primo passaggio a vuoto ci abbiamo dato dentro, giocando in modo più aggressivo. Oggi Vicky mi ha letteralmente trascinata, mi ha supportata in modo fenomenale anche nel singolare».

Una foto delle finaliste elvetiche.
Keystone

Ora le due tenniste avranno a disposizione qualche giorno per riposare in vista della finale di domenica. Una pausa particolarmente importante per Belinda, che fra il torneo singolare e il doppio si è trasformata in una sorta di maratoneta con la racchetta. «Non vedo l’ora di farmi una bella dormita, è da un po’ di tempo che non ho più potuto riposare come si deve. Sicuramente mi farà bene. Poi sabato si riparte, sarà di nuovo tempo di attaccare. Noi daremo tutto!».

Dal trionfo di Roger Federer e Stan Wawrinka a Pechino, nel tennis la Svizzera è stata capace di portare a casa una medaglia ad ogni Olimpiade. Ai Giochi di Londra nel 2012 Roger Federer aveva messo le mani sull’argento, quattro anni più tardi a Rio era stato il turno del duo formato da Martina Hingis e Timea Bacsinszky, mentre a Tokyo ne arriveranno addirittura due...