Djokovic litiga con uno spettatore: «Credimi, ti troverò!» 

fon

31.8.2019

Djokovic ha avuto una discussione con uno spettatore.
Getty

Novak Djokovic si è qualificato per gli ottavi di finale degli US Open grazie ad una splendida performance messa in campo contro l'americano Denis Kudla. Tutt'altro che positivo è invece stato il serbo nel riscaldamento, quando si è lasciato provocare da uno spettatore.

Agli ottavi di finale, stadio della competizione dove incontrerà l'elvetico Stan Wawrinka nella giornata di domenica, Novak Djokovic si è qualificato senza problemi. Nonostante i dolori alla spalla al serbo sono bastati tre set per imporsi sullo statunitense Denis Kudla (6:3, 6:4, 6:2).

A macchiare la serata dell'attuale numero uno del ranking ATP è stato però quanto successo durante il riscaldamento. Rimasto a riposo per tutta la giornata a causa dei recenti problemi alla spalla sinistra, Novak Djokovic ha perso la testa durante un corto allenamento pre partita effettuato in uno dei campi parzialmente aperti al pubblico di fianco allo stadio principale del torneo newyorkese.

Come si può vedere nel video sottostante, Nole, provocato da uno spettatore, si è avvicinato alla rete che separa giocatori e pubblico per scambiare due parole con uno sconosciuto. Della conversazione non si conoscono i dettagli, si sente solamente la frase finale pronunciata dal "Joker": «Te lo prometto, ti troverò».

Nella conferenza stampa seguita alla partita il serbo ha spiegato la scena, cercando di minimizzare l'accaduto. «La mia frase? Semplicemente vorrei trovarmi con quello spettatore per bere un drink - ha raccontato sorridendo, per poi concludere - ciò che ci siamo detti rimane fra di noi, quello che posso dire è che mi ha aiutato, anche se non era il suo intento».

Tornare alla home pageTorna agli sport