Bruxelles «La polizia poteva fermare Abdesalem un'ora dopo l'attentato»

SDA

18.10.2023 - 18:34

L'attentatore è invece stato ucciso la mattina seguente.
L'attentatore è invece stato ucciso la mattina seguente.
Keystone

La polizia di Bruxelles Nord avrebbe potuto fermare il sospetto attentatore, Abdesalem Lassoued, già lunedì sera, ma la richiesta d'intervento inoltrata alla Direzione della polizia amministrativa (Dpa) è stata rifiutata.

18.10.2023 - 18:34

Lo scrive la testata belga Sudinfo, ricostruendo i passaggi delle ore successive all'attacco nel quale hanno perso la vita due persone di nazionalità svedese e una terza è rimasta gravemente ferita.

Secondo il sito d'informazione, che cita alcune fonti qualificate, il tunisino sarebbe rientrato a casa sua a Schaerbeek intorno alle 20.40, circa un'ora e mezza dopo aver ucciso i due tifosi svedesi.

La sua abitazione era piantonata da due agenti della polizia di Bruxelles Nord che «hanno immediatamente chiesto l'autorizzazione a intervenire» vedendosela però respingere dalla Direzione della polizia amministrativa.

In seguito, spiega ancora la testata, gli agenti hanno perso le tracce dell'uomo fino alla segnalazione – arrivata da un passante nella prima mattinata di martedì – che li ha portati a intercettarlo in un bar a 700 metri da casa prima di neutralizzarlo.

SDA