Concorrenza

Google ricorre in appello per la multa da 500 milioni di euro

SDA

1.9.2021 - 14:27

Google, il colosso americano del web, ricorre in appello contro la multa da 500 milioni di euro inflittagli dall'Autorità francese per la concorrenza nel dossier legato ai diritti connessi.
Google, il colosso americano del web, ricorre in appello contro la multa da 500 milioni di euro inflittagli dall'Autorità francese per la concorrenza nel dossier legato ai diritti connessi.
Keystone

Google, il colosso americano del web, ricorre in appello contro la multa da 500 milioni di euro inflittagli dall'Autorità francese per la concorrenza nel dossier legato ai diritti connessi.

SDA

1.9.2021 - 14:27

«Siamo in disaccordo con alcuni elementi giuridici e consideriamo che il totale della multa sia sproporzionato rispetto agli sforzi che abbiamo messo in atto» per applicare i diritti connessi, il cui obiettivo è remunerare i media per l'utilizzo dei contenuti di loro proprietà sul motore di ricerca Usa, afferma in una nota il direttore generale di Google France, Sébastien Missoffe. «Riconosciamo il diritto connessi e restiamo impegnati per firmare accordi» con gli editori della Francia, ha aggiunto.

Il 13 luglio scorso, l'authority parigina per la concorrenza ha inflitto al mastondonte del web a pagare una multa da 500 milioni di euro per non aver negoziato in buona fede con gli editori l'applicazione dei diritti connessi. Una prima in Europa.

SDA