Meteo

Intensi temporali a nord delle Alpi, a Zurigo danni ingenti

wk, ats

13.7.2021 - 10:28

Nuovi forti temporali con piogge intense, grandinate e raffiche di vento si sono abbattuti la scorsa notte sul nord delle Alpi. Diverse allerte meteo sono state diramate da MeteoSvizzera. A Zurigo i danni sono ingenti. Sorvegliati speciali il lago di Bienne e quello di Thun. Chiusi alcuni collegamenti ferroviari e molte funivie. Vallese in stato di allerta.

wk, ats

13.7.2021 - 10:28

La polizia e i pompieri sono ininterrottamente al lavoro, ha dichiarato stamattina un portavoce della Polizia cantonale zurighese. In numerosi luoghi le cantine si sono allagate. Il vento, che ha oltrepassato i 100 km/h, ha fatto cadere alberi causando problemi al traffico.

Nella città di Zurigo, riferisce la Polizia comunale, l'azienda dei trasporti pubblici ha sospeso parzialmente il servizio. Anche il traffico ferroviario nella regione è rimasto interrotto su alcune tratte. Diverse pure le strade bloccate. Il servizio di soccorso cittadino ha ricevuto oltre mille chiamate d'emergenza nella notte, ma non si registrano feriti.

Le regioni zurigheri di Wallisellen, Kloten e Birmensdorf  sono state particolarmente colpite. Stando a SRF Meteo, Waldegg ha registrato 31,1 millimetri di pioggia in 10 minuti. Ad Affoltern ne sono stati misurati 27,1 e a Opfikon 25 millimetri.

Maltempo anche a Berna e nel Giura

Il maltempo ha colpito anche il Giura e Berna, provocando disagi al traffico ferroviario e allagamenti. La linea ferroviaria tra Berna e Losanna ha subito danni tra la stazione di Thörishaus (BE) e quella di Flamatt (FR). Ritardi e soppressioni di treni sono da prevedere su questo tratto, hanno indicato le FFS.

Nel canton Giura, i pompieri hanno proceduto a quasi 80 operazioni di pompaggio dell'acqua, ha indicato oggi la polizia cantonale. Anche in questo caso, alcune strade hanno dovuto essere chiuse al traffico, ma non si deplora alcun ferito. Visto che le precipitazioni continueranno nella giornata di oggi, un campeggio a Goumois (JU) è stato sfollato a causa del rischio di straripamento del fiume Doubs. Stando a SRF Meteo, sono caduti 27 millimetri di pioggia in un'ora a Saignelégier (JU).

Nel canton Berna, i temporali sono stati accompagnati localmente da grandine. Nella regione di Schwarzerburg (BE), i chicchi hanno raggiunto i 3-4 centimetri di diametro.

Il Lago di Bienne esonderà?

Nella città di Berna, nonostante la pioggia battente, la notte è stata calma. La portata del fiume Aare è risultata in calo rispetto a ieri: raggiungeva 393 m3/s. A titolo di paragone, la portata massima si era avuta nel 1999 con 613 m3/s.

A causa delle forti precipitazioni della scorsa notte, il livello del lago di Bienne (BE) è in costante rialzo. Alle 08.30 era a 47 centimetri dalla soglia di esondazione.

Dal canto suo, la situazione sul lago di Thun (BE) si è stabilizzata questa mattina, ma resta a soli 16 centimetri dal livello di straripamento, fissato a 558,30 metri, stando alla carta dei pericoli naturali del canton Berna.

Linea ferroviaria Realp-Andermatt chiusa

Treni fermi nella valle di Orsera a causa del rischio di inondazioni: si tratta di una misura precauzionale, ha detto oggi a Keystone-ATS un portavoce della Matterhorn Gotthard Bahn, precisando che finora non ci sono stati allagamenti.

A causa dell'alto livello del fiume Reuss, il traffico ferroviario tra Andermatt e Realp (UR) è stato sospeso e sono stati messi in servizio autobus sostitutivi. Per il rischio di inondazioni, sono bloccati anche i treni navetta del Furka per il trasporto delle auto tra Realp e Oberwald (VS).

Anche diverse funivie della Svizzera centrale non funzionano a causa del maltempo. La Rotenfluebahn e la funivia da Trübsee a Titlis (OW), per esempio, hanno sospeso l'esercizio a causa del forte vento.

Vallese in stato di allerta

Vallese in stato di allerta: dopo le intense piogge della scorsa notte le nuove precipitazioni previste «potrebbero provocare frane e esondazioni lungo il Rodano come anche nelle valli laterali».

L'organo cantonale di condotta ha emesso questa mattina un'allerta maltempo rivolta agli Stati maggiori comunali e regionali di condotta per il Rodano e per i corsi d'acqua laterali, ha comunicato oggi la polizia vallesana. La piogge è soprattutto attesa nell'Alto Vallese, nelle valli laterali della riva sinistra del Rodano e nella regione dello Chablais, viene precisato.

L'evoluzione della situazione viene analizzata costantemente. Si consiglia alla popolazione di evitare la vicinanza dei corsi d'acqua e di seguire le istruzioni delle autorità.

wk, ats