Strage in Texas

Due giorni dopo l'insegnante, è morto anche suo marito «per il dolore»

AFP/uri

27.5.2022

A Uvalde è stata eretta una croce per commemorare l'insegnante uccisa Irma Garcia.
A Uvalde è stata eretta una croce per commemorare l'insegnante uccisa Irma Garcia.
Keystone

Diciannove allievi e due insegnanti hanno perso la vita nel massacro alla scuola di Uvalde, in Texas. Ora anche il marito di una delle due dipendenti della struttura è morto. Di infarto.

AFP/uri

27.5.2022

Due giorni dopo la strage nella scuola del Texas, il marito di una delle insegnanti uccise è morto per insufficienza cardiaca.

Joe Garcia è deceduto per un attacco cardiaco, ha scritto giovedì su Twitter Ernie Zuniga, conduttore del notiziario della stazione locale Kabb Fox San Antonio. La famiglia di Garcia ha parlato di una morte «per dolore».

Su un sito web di beneficenza creato dalla cugina dell'insegnante uccisa Irma Garcia, si legge: il marito di Irma, Joe, è «tragicamente morto questa mattina (26.05.2022) a seguito di un'emergenza medica». La donna crede che Joe «sia morto di crepacuore» perché «ha perso l'amore della sua vita».

Dal canto suo John Martinez, nipote di Garcia, ha scritto su Twitter che Joe Garcia è «morto di dolore».

La coppia, sposata da 24 anni, secondo il sito web della Robb Elementary School ha lasciato quattro figli. Sia Irma Garcia che la sua collega insegnante Eva Mireles, che condividevano le aule, sono morte nel massacro della scuola.

Ricordiamo che un 18enne ha ucciso martedì, nella scuola elementare di Uvalde in Texas, 19 bambini e due insegnanti con un fucile d'assalto. Alla fine è stato colpito dagli agenti di polizia. Il movente dell'aggressore non è ancora chiaro.