Quasi raddoppiati i nuovi casi in Ticino e nei Grigioni in sole 24 ore

Swisstxt

4.1.2022 - 09:02

Nei Grigioni sono 767 le nuove infezioni accertate nell'arco delle 24 ore
Keystone

La situazione pandemica nei Grigioni e in Ticino continua a peggiorare: in forte aumento i nuovi casi come pure le ospedalizzazioni.

Swisstxt

4.1.2022 - 09:02

Nelle ultime 24 ore in Ticino sono stati registrati 1'354 nuovi casi di positività al Covid, ben 556 in più del giorno precedente. Due sono le persone decedute, il che porta il totale delle morti da inizio pandemia a 1'053.

Negli ospedali vi sono 160 pazienti ricoverati a causa della pandemia, otto in più rispetto a lunedì.  Ora nel cantone 17 persone sono curate nei reparti di cure intense.

Complessivamente, stando a dati aggiornati, nel cantone sono state somministrate 592'793 dosi di vaccino; le persone completamente vaccinate sono il 70,5% e il 26,6% degli abitanti del cantone ha ricevuto la vaccinazione di richiamo.

Nessun morto nei Grigioni

Nei Grigioni le nuove infezioni sono 767 (32'972 in totale) e crescono pure marcatamente i casi attivi nel cantone che toccano quota 4’200 (+392). 

Le persone ricoverate negli ospedali grigionesi a causa del Covid-19 sono 39 (+4), con 29 pazienti curati in reparto (+3), mentre dieci sono in terapia intensiva e tutti sono sottoposti a ventilazione. Non si segnalano ulteriori decessi, per cui il totale da inizio pandemia resta 232.

1'823 persone sono in quarantena, mentre 4'200 sono poste in isolamento. Le regioni con il maggior numero di nuovi contagi sono Maloja (144) e Prattigäu/Davos (134). In Moesa sono 37.

Swisstxt