Temperature estive

Il favonio scalda e fa danni

SwissTXT

24.10.2018 - 15:08

La violenza delle raffiche di vento ha causato la caduta di alcuni alberi in Mesolcina (foto d'archivio).
Ti-Press

Il favonio era atteso ed è arrivato: martedì a sud delle Alpi ha portato temperature decisamente anomale per la stagione.

A Locarno Monti si sono superati i 30 gradi attorno alle 13, a Grono ce n'erano 28,3 come a Lugano, a Cevio oltre 27, a Piotta poco meno di 20, a San Bernardino 15 e sul Passo del Bernina 8,5 (a 2'260 metri).

Effetto favonio
Source: MeteoSvizzera

Ma il vento ha pure provocato anche alcuni danni. La violenza delle raffiche nelle valli superiori ha causato la caduta di alcuni alberi con conseguenze anche per la circolazione in particolare in Mesolcina.

La situazione sta causando difficoltà anche alla funivia del Monte Tamaro. Le risalite sono state interrotte.

Ticino&Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT