Prime avvisaglie dell'inverno: tanta neve fresca nei Grigioni

mp, ats

4.11.2021 - 14:34

A St. Margrethenberg si spazza già la neve
Keystone

Il clima fresco e umido di inizio novembre ha portato parecchie precipitazioni in Svizzera, con nevicate in particolare nelle Alpi meridionali, centrali e orientali. In alcune località del canton Grigioni la neve fresca è stata abbondante.

mp, ats

4.11.2021 - 14:34

Stando a Meteonews, a Sils si sono misurati rispettivamente 56 centimetri di coltre nevosa. Si tratta del valore più alto mai registrato nella prima metà di novembre in questa località dall'inizio delle misurazioni nel 1864.

Anche a Vals (43 centimetri), Arosa (37) e Buffalora (36) la neve è stata generosa. Persino a Ilanz, che si situa a 700 metri sopra il livello del mare, si è assistito a una «spuma» di neve fresca.

Anche in Ticino e in Vallese, ad alte quote, le nevicate sono state abbondanti per la stagione. A Bosco Gurin, si sono misurati 21 centimetri, a Zermatt 18 e sul passo del Grimsel, che collega il Vallese con il canton Berna, ben 45.

Chiusi diversi passi alpini

Le prime avvisaglie dell'inverno in altitudine hanno provocato la chiusura di numerosi passi alpini: per alcuni si tratta di un'interruzione provvisoria, per altri si può già parlare di chiusura invernale.

Il Grimsel (VS/BE), per esempio, è stato infatti chiuso alla circolazione sino alla prossima primavera. Lo stesso dicasi per la Furka (VS/UR), il Susten (UR/BE) e il Klausen (UR/GL), hanno indicato oggi le autorità urane. Il Passo del San Gottardo (UR/TI), oggi impraticabile, sarà chiuso ufficialmente domani per la stagione invernale, ha precisato l'Ufficio federale delle strade.

Chiusure invernali anche per il San Bernardino (GR) e la Novena (VS/TI), mentre lo Spluga (GR/I) e la Flüela (GR) sono chiusi al traffico fino a nuovo avviso. Restano normalmente transitabili i passi del Sempione (VS/I), dello Julier (GR), dell'Albula (GR), del Bernina (GR) e del Maloja (GR). Le carreggiate sono comunque oggi ricoperte di neve.

mp, ats