Pandemia

Covid, andamenti opposti in Ticino e nei Grigioni

Swisstxt

2.9.2021 - 10:58

Dopo i numeri elevati di nuovi casi di Sars-CoV-2 degli scorsi giorni sembra stabilizzarsi la situazione pandemica in Ticino e nei Grigioni, dove però aumentano le persone ospedalizzate. 

Immagine d'illustrazione.
Immagine d'illustrazione.
KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

Swisstxt

2.9.2021 - 10:58

Sono 34 i nuovi casi confermati di infezione da Sars-CoV-2, registrati in Ticino in 24 ore.

Negli ospedali sono ricoverate 31 persone (una in meno rispetto a mercoledì) di cui 7 in un reparto di terapia intensiva (anche qui, una in meno). Non si contano decessi aggiuntivi (in tutto sono 999).

I dati aggiornati a martedì dicono che in Ticino sono state effettuate 117.3 iniezioni ogni 100 abitanti. In cifre assolute, si tratta di 412'279 vaccinazioni. 194'434 persone sono completamente vaccinatie, Il che corrisponde al 55.3% della popolazione

La scorsa settimana, in media 744 persone sono state vaccinate giornalmente, il che significa che il ritmo è aumentato, rispetto alla settimana precedente, del 9%.

Più pazienti negli ospedali retici

Nei Grigioni, sono 57 i nuovi casi registrati; 18 le persone in ospedale, due in più rispetto a ieri, di cui quattro in cure intense, uno in più delle 24 ore precedenti, di cui 3 sottoposti a respirazione artificiale.

Non si contano decessi aggiuntivi, il totale dall'inizio della pandemia pertanto rimane a 195 persone che hanno perso la vita a causa del Covid.

Stando ai dati aggiornati a martedì sono state effettuate 108.4 iniezioni ogni 100 abitanti nei centri retici. In cifre assolute, si tratta di 215'674 vaccinazioni. 100'318 persone sono completamente vaccinate, pari al 50.4% della popolazione.

La scorsa settimana, in media 668 persone sono state vaccinate giornalmente, il che equivale a variazione positiva rispetto alla settimana precedente del 21%.

Swisstxt