Comunità israelite

Promosso malgrado i commenti nazisti: dialogo costruttivo

SwissTXT/pab

27.9.2018 - 10:41

Foto simbolica
dpa

Un prezioso momento di dialogo costruttivo e dai toni pacati: una nota stampa del Dipartimento Istituzioni definisce così l'incontro avuto nelle scorse settimane da Norman Gobbi con il presidente della Federazione delle comunità israelite Herbert Winter e il segretario generale Jonathan Kreutner.

Durante il colloquio il consigliere di Stato ha illustrato dettagliatamente le motivazioni che hanno spinto polizia cantonale e Governo a promuovere al grado di sergente l'agente condannato nel 2016 per i suoi commenti nazisti su Facebook. 

“La procedura seguita – si legge in una nota – à stata conforme alle disposizioni vigenti, non da ultimo per quanto riguarda le formalità necessarie ad una promozione. Per questo motivo il Direttore del Dipartimento Istituzioni ha sostenuto la proposta del Comando della polizia cantonale, assumendosi così la responsabilità di questa nomina”.

Più verifiche nella sfera digitale

Gobbi, precisa il comunicato, ha inoltre discusso con i colleghi di Governo in merito all’opportunità di verificare anche “la sfera digitale” dei candidati nei processi di selezione e promozione per determinate funzioni.

“Il Consiglio di Stato ritiene che ulteriori verifiche di questo tipo saranno effettuate ponderando i rischi operativi e di reputazione delle unità amministrative con la protezione della sfera privata e della libertà di espressione del candidato” .

Ticino e Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page

SwissTXT/pab