Covid: nei cantoni latini il rientro a scuola è mantenuto il 10 gennaio

mp, ats

6.1.2022 - 10:23

Da lunedì, nei cantoni romandi, la mascherina sarà obbligatoria a partire dalla terza elementare. In Ticino e a Berna già dalla prima elementare
Keystone

Il rientro a scuola dalle vacanze natalizie avrà luogo, come previsto, il 10 gennaio nei cantoni latini. È quanto indica in una nota odierna la Conferenza intercantonale dell'istruzione pubblica della Svizzera romanda e del Ticino (CIIP).

mp, ats

6.1.2022 - 10:23

Le misure di protezione saranno tuttavia rafforzate. La mascherina sarà obbligatoria a partire dalla terza elementare (quinta classe Harmos) in tutti i cantoni membri della CIIP, salvo a Berna e in Ticino dove l'obbligo è abbassato già dalla prima elementare (terza classe Harmos) «per una durata determinata», precisa il comunicato.

Verrà inoltre mantenuto o persino rafforzato il tracciamento dei casi positivi. Verrà effettuato tramite test mirati o ripetuti decisi dai servizi cantonali della sanità. In taluni casi, verranno proposti anche autotest agli allievi.

In funzione dei risultati, le quarantene individuali di 7 giorni saranno ordinate dal medico cantonale sulla base delle nuove direttive dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Per far fronte alle probabili assenze del personale docente, i cantoni organizzeranno le supplenze con le loro reti di supplenti, le loro Alte scuole pedagogiche o le loro istituzioni del terziario.

Le misure di protezione quali i gesti barriera (distanziamento, igiene delle mani, ventilazione sistematica delle aule e disinfezione di banchi e mobili) saranno mantenute, con una particolare attenzione per l'aerazione dei locali ogni 20-25 minuti.

mp, ats