Alimentazione: troppo glutine può causare il diabete

CoverMedia

27.9.2018 - 16:10

Source: Covermedia

Una dieta gluten-free nelle donne incinte è stata associata ad una «prevenzione quasi totale» della malattia nei bambini.

Alcuni esperti di nutrizione consigliano alle future mamme di ridurre o tagliare l’apporto di glutine nelle loro diete durante la gravidanza, al fine di prevenire il più possibile lo sviluppo del diabete di tipo 1 nei loro piccoli.

Un team di ricercatori danesi ha analizzato i casi di 63mila donne incinte - parte dello studio chiamato Danish National Birth Cohort – tra il gennaio del 1996 e l’ottobre del 2002, nel tentativo di comprendere meglio il legame tra la malattia e un elevato apporto di glutine.

Secondo i risultati, il consumo medio di questa sostanza equivaleva a 13 grammi al giorno, cioè tra i 7 e i 20 grammi, e i ricercatori hanno identificato 247 casi di diabete (ad un tasso dello 0.37%) tra i figli delle partecipanti allo studio.

«Dato che non è ancora stata stabilita un’associazione causale tra l’apporto di glutine da parte delle madri e il diabete di tipo 1 nei loro figli, è troppo presto per alterare le raccomandazioni mediche sull’apporto di glutine nelle donne durante la gravidanza», ha precisato la dottoressa Julie Antvorskov, del Bartholin Institute della Danimarca.

«Tuttavia, i dottori, i ricercatori, e tutto il personale sanitario pubblico devono essere consapevoli della possibilità che il consumo di grandi quantità di glutine sia nocivo. Ora abbiamo bisogno di ulteriori studi che esplorino più in profondità questi meccanismi, e che confermino o scartino la nostra teoria».

L’ipotesi di un legame tra il diabete e il glutine si fonda sulla possibilità di quest’ultimo di aumentare una condizione di infiammazione o di permeabilità intestinale.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica The BMJ.

Tornare alla home page

CoverMedia