Salute

Batteri della polmonite: basta anche solo toccarsi il naso

CoverMedia

23.10.2018 - 08:39

Source: Covermedia

Un nuovo studio indica che la trasmissione di germi pericolosi può avvenire anche con un semplice gesto.

I batteri che causano la polmonite si diffondono anche tramite il contatto delle mani con il naso. Come riportano i ricercatori della Liverpool School of Tropical Medicine e del Royal Liverpool Hospital, nel Regno Unito, toccare le narici (o peggio ancora, “frugare” il naso), ed entrare in contatto con la saliva durante la tosse o gli starnuti, può rivelarsi molto più rischioso di quanto immaginiamo, per via del passaggio di batteri causa di infiammazioni di tessuto in uno o in entrambi i polmoni. Il batterio in questione è lo Streptococcus pneumoniae, noto anche come Bacillo di Fraenkel.

«La nostra attuale comprensione del modo in cui questo bacillo si trasmette è scarsa», ha dichiarato la leader dello studio, dottoressa Victoria Connor, in uno statement.

«Abbiamo cercato di capire come si diffonde in una comunità; avere una maggiore comprensione di ciò, ci permette di offrire delle raccomandazioni più efficaci per la prevenzione della trasmissione e, di conseguenza, per il calo del rischio delle infezioni polmonari».

Secondo i risultati, i germi si possono diffondere sia al bagnato che all’asciutto, dunque qualsiasi contatto può essere «fatale».

Come fare prevenzione

Il primo metodo di prevenzione è avere una buona igiene, lavare le mani, mantenere i giocattoli dei bambini puliti, soprattutto nel caso in cui vi siano famigliari più vulnerabili e suscettibili alle infezioni.

«Non è realistico pensare che i bambini si trattengano dal toccarsi, strofinarsi o frugarsi il naso, e la presenza dei batteri a volte può migliorare il sistema immunitario nei bambini e ridurre le possibilità di ammalarsi più avanti nella vita, dunque non è completamente chiaro se prevenire l’azione del bacillo nei bambini sia la cosa più giusta da fare», ha continuato la dottoressa Connor. «Ma per i genitori, visto che questa ricerca dimostra che le mani sono un tramite per la diffusione dei batteri, è importante tenerlo a mente nel momento in cui i bambini entrano in contatto con i parenti più anziani o con parenti il cui sistema immunitario è più basso. In queste situazioni, assicurarci di avere una buona igiene, disinfettare i giocattoli e pulire le superfici in casa può ridurre la trasmissione, e dunque ridurre il rischio di sviluppare un’infezione come la polmonite».

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica European Respiratory Journal.

Tornare alla home page

CoverMedia