Lifestyle

Beauty: cos’è l’effetto radiatore?

Covermedia

26.3.2021 - 08:34

Beauty: cos’è l’effetto radiatore?

Il riscaldamento centralizzato può fare enormi danni alla nostra pelle. Ecco come rimediare.

Covermedia

26.3.2021 - 08:34

L’aria secca degli ambienti riscaldati può causare alla nostra pelle di seccarsi e disidratarsi. Il look finale è, di conseguenza, sciupato ed invecchiato.

A questo proposito abbiamo chiesto un consiglio alla dottoressa Preema Vig, direttrice medico della clinica di Londra Preema London Clinic

«La parte più esterna della nostra pelle, lo strato corneo, funge da barriera per mantenere i batteri al di fuori e l’idratazione all'interno», ha spiegato l’esperta a Cover Media.

«L’aria molto secca può causare come dei vuoti nello strato protettivo delle cellule, che a loro volta creano una perdita d’acqua trans-epidermica che può aumentare l’infiammazione e la disidratazione, e compromettere la salute della pelle».

A peggiorare la situazione, vi è poi il passaggio dagli ambienti interni a quelli esterni.

«I cambiamenti di temperatura estremi, dall’aria bollente all’aria ghiacciata, possono causare un’espansione e una contrazione dei delicati vasi sanguigni della pelle, di conseguenza provocando gonfiore, rossore ed una ulteriore irritazione», ha aggiunto la specialista.

Per combattere il problema possiamo investire in un deumidificatore, oppure posizionare una ciotola d’acqua sul termosifone.

La dottoressa Preema consiglia anche di integrare prodotti di qualità nella nostra routine, per esempio la crema iS Clinical Reparative Moisture Emulsion, formulata con ingredienti botanici, peptidi e potenti antiossidanti per idratare in profondità la pelle e rafforzare la sua barriera.

Covermedia