Che cos’è la malattia di Basedow-Graves?

2.3.2018 - 16:11, CoverMedia

Source: Covermedia

Diamo uno sguardo al disturbo di cui soffre anche la nota presentatrice americana Wendy Williams.

Tanti di noi hanno sentito parlare della malattia di Basedow-Graves a seguito della recente news che Wendy Williams, la conduttrice e radio DJ americana, ha temporaneamente lasciato gli studi televisivi del suo Wendy Williams Show per concentrarsi esclusivamente sulla salute.

Ma di cosa si tratta esattamente? Vediamo di saperne di più su questa malattia autoimmune.

Come tutti i problemi che causano un’alterazione del sistema immunitario, anche la malattia di Basedow-Graves dà origine a risposte immuni anomale (che attaccano l’organismo «per errore»), in questo caso coinvolgendo in modo diretto la tiroide. Tre casi di ipertiroidismo su cinque sono causati proprio dal Basedow-Graves.

Le cause sono attualmente sconosciute, ma i medici sono convinti che si tratti di una combinazione di fattori genetici e ambientali. Colpisce soprattutto le donne di mezza età, e spesso è una caratteristica di famiglia. Uno dei fattori che aumentano le possibilità di contrarre la malattia vi è il vizio del fumo.

Tra i sintomi possono esserci insonnia, tremori, iperattività, perdita di capelli, eccessiva sudorazione, mani che tremano, prurito, eccessiva intolleranza al calore, perdita di peso nonostante un aumento dell’appetito, diarrea, frequente defecazione, tachicardia, dolori muscolari e/o paralisi parziali.

I trattamenti si basano sulla somministrazione di farmici antitiroidei, che riducono la produzione dell’ormone della tiroide, ma anche sulla terapia con iodio radioattivo e sulla tiroidectomia, ovvero la procedura chirurgica di incisione della ghiandola. Tutti i trattamenti presentano vantaggi e svantaggi, e la loro efficacia varia da caso a caso.

La Williams, che lo scorso ottobre svenne in diretta negli studi televisivi del suo show, è ora a totale riposo.

Tornare alla home page

Altri articoli