Social

Instagram e TikTok anche canali per la droga

hm, ats

4.12.2022 - 17:38

Le reti sociali sono ormai diventate anche un canale per accedere a droghe come cocaina, eroina, metanfetamine e Xanax: lo riferisce la SonntagsZeitung, che per dimostrarlo ha effettuato un'indagine in materia.

Immagine simbolica.
Immagine simbolica.
KEYSTONE/.EPA/ROMAN PILIPEY

hm, ats

4.12.2022 - 17:38

Ricorrendo a un profilo falso i giornalisti del domenicale si sono immersi nell'ambiente degli stupefacenti di Instagram e TikTok. Dopo poco hanno ricevuto offerte da parte di spacciatori, che non si sono per nulla interessati all'età del potenziale acquirente.

Per verificare se la droga sarebbe effettivamente arrivata a destinazione i cronisti hanno condotto due acquisti di prova. Una volta sono rimasti vittima di una truffa, mentre nel secondo caso un grammo di metanfetamina purissima è arrivata per posta nello spazio di 24 ore. Le sostanze sono state testate da professionisti e distrutte.

Esaltato il consumo di droga

Vi sono persone – in parte anche minorenni – che attraverso video, foto e commenti su Instagram e TikTok esaltano il loro consumo di droga. Secondo esperti citati dalla SonntagsZeitung la maggior parte di loro ha un problema a livello psicologico, anche al di là degli stupefacenti.

Per i centri di consulenza del settore i social dovrebbero essere maggiormente responsabilizzati. Sono inoltre necessari una maggiore educazione dei giovani e un più attento monitoraggio dei consumi. Inoltre i ragazzi dovrebbero essere rafforzati nella loro personalità, in modo che riconoscano da soli i rischi.

hm, ats