Digitale & Lifestyle

Inverno 2018: le tinte da sfoggiare

CoverMedia

30.11.2018 - 08:33

Source: Covermedia

Capelli biondi, rossi o castani? Abbiamo chiesto all’esperta di tinte Francesca Dixon.

Mentre ci addentriamo sempre più nel freddo dell’inverno, è necessario trovare il modo di riscaldarci con… i trend più hot di stagione.

Il team di Cover Media ha chiesto un consiglio alla pro del colore Francesca Dixon, del rinomato salone di Londra Hari's Hairdressers.

«Il castano a due toni sarà la novità più grande», assicura la pro. «Si tratta di una base di colore castano scuro, che si fonde con un castano leggermente più chiaro creando un effetto a due tonalità».

Proviamo anche la combinazione del castano cioccolato mescolato ad un prugna sulle punte.

«Anche il castano con le punte blu o rosa è un’opzione stupenda», continua la specialista. «Questo stile è veramente grandioso per rompere con il solito look e provare qualcosa di nuovo, qualcosa di fresco».

Le novità non mancano di certo neanche per i capelli biondi.

«Saranno senza dubbio meno cenere dell’estate e più scuri per la stagione autunno/inverno», continua Francesca. «Tuttavia, sempre più clienti mi chiedono di mantenere un look luminoso adattando il tono al cambiamento di stagione. Per esempio, le clienti con i capelli color cenere scelgono toni neutri e beige, mentre quelle con le tinte più “cremose” preferiscono toni più chic e dorati».

Ovviamente ci sono news di stile anche per le ragazze dai capelli rossi.

«I toni ramati sono i miei preferiti da creare!», ha confessato l’esperta. «Quando pensiamo all’autunno pensiamo a quei colori naturali e quest’anno la richiesta in salone è maggiore rispetto all’anno scorso. Il rame è, tuttavia, un colore difficile da portare se la tonalità non è quella giusta. Io, da colorista, consiglio di pensare alle diverse sfumature del rame, calde e fredde, e poi scegliere quello che starebbe meglio con il nostro viso, quello che più valorizzerebbe i nostri tratti. Le clienti sono sempre più audaci nella scelta del colore; è bello vedere che non hanno paura di scegliere toni vivaci».

Tornare alla home page

CoverMedia