Le persone generose vivono più a lungo

CoverMedia

12.10.2020 - 16:09

Happy senior couple with family having lunch together outside When: 12 Jun 2017 Credit: zerocreatives/Westend61/Cover Images
Source: zerocreatives/Westend61/Cover Im

Un nuovo studio indica che la soddisfazione emotiva è strettamente legata ad un aumento dell’aspettativa di vita.

È scientifico: le persone generose vivono più a lungo.

Uno studio effettuato presso il Max Planck Institute for Demographic Research di Rostock, in Germania, indica che un tipo di soddisfazione emotiva, data dal dare e dal ricevere, contribuisce a migliorare il benessere generale degli individui e, di conseguenza, renderli più longevi.

La ricerca ha coinvolto 30 Paesi del mondo attraverso il National Transfer Accounts, un progetto di analisi dei dati relativi a tutti i bonifici privati in entrata e in uscita dei partecipanti durante il corso della loro vita.

Secondo i risultati, in alcuni Paesi dell’Europa occidentale, dove gli individui condividevano più denaro con la famiglia e con gli amici, il tasso di mortalità era inferiore.

In Francia e in Giappone, le due nazioni con il tasso di mortalità minore tra tutte i Paesi analizzati, le persone over 65 in media condividevano con gli altri tra il 68 e il 69% dei loro risparmi.

In nazioni come la Cina e la Turchia, dove questa percentuale si abbassava al 44-48%, il tasso di mortalità era quasi il doppio rispetto a Francia e Giappone.

Anche in Sudamerica, le persone in media condividevano circa il 60% delle loro entrate, mentre in Senegal, dove la percentuale di condivisione è risultata la più bassa in assoluto, il tasso di mortalità è il più alto tra tutte le nazioni analizzate.

La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica PNAS.

Tornare alla home page

CoverMedia