Naomi Campbell difende Gucci dalle critiche

CoverMedia

10.5.2019 - 13:09

Vanity Fair Oscar Party at the Wallis Annenberg Center for the Performing Arts on February 24, 2019 in Beverly Hills, California Featuring: Naomi Campbell Where: Los Angeles, California, United States When: 24 Feb 2019 Credit: Sheri Determan/WENN.com
Source: Sheri Determan/WENN.com

Mesi fa la casa di moda italiana ha scatenato l'indignazione con il pullover Balaclava: un maglione nero con annesso passamontagna caratterizzato da grandi labbra rosse.

Naomi Campbell ha spezzato una lancia per Gucci sulla polemica Balaclava.

Lo scorso febbraio il maglione nero con annesso passamontagna e caratterizzato da grandi labbra rosse ha scatenato l’indignazione di fashion business e seguaci della casa di moda, che hanno accusato la maison di schernire le fattezze «blackface».

Tuttavia, Naomi critica ora coloro che hanno voltato le spalle all’etichetta italiana, bollando le persone che danno fuoco ai loro vestiti Gucci come «ridicole».

«È ridicolo che per questa polemica le persone si mettano addirittura a bruciare i loro abiti di Gucci. Non date fuoco ai vostri abiti! L'offesa arrecata dalla maison non era intenzionale», dichiara Naomi Campbell a The Washington Post.

In seguito alla polemica Gucci ha lanciato un piano di diversità e inclusione che comprende Gucci Changemakers, un fondo comunitario e un programma di borse di studio negli Stati Uniti, l'avvio di una borsa di studio in Africa e la formazione di un consiglio consultivo di cui fa parte anche la supermodella britannica.

«C'è un lato positivo», commenta Naomi riferendosi al programma di borse di studio.

«In molti paesi per evadere dalla povertà si punta al calcio. Ora i creativi possono aspirare al mondo della moda».

Met gala 2019: i look più stravaganti

Tornare alla home page

CoverMedia