Salute

Ecco perché è ora di iniziare ad assumere integratori di vitamina D

Covermedia

21.12.2022 - 16:00

La vitamina D è un nutriente essenziale che aiuta l'organismo ad assorbire il calcio per costruire e mantenere ossa e muscoli sani.

Covermedia

21.12.2022 - 16:00

Per chi vive nell'emisfero settentrionale, l’inverno è lungo. Questo vuol dire buio e freddo, ma quando si tratta di proteggere la salute, gli scienziati raccomandano di assumere integratori di vitamina D.

La vitamina D è un nutriente essenziale che aiuta l'organismo ad assorbire il calcio per costruire e mantenere ossa e muscoli sani, ma poiché la maggior parte della vitamina proviene dal sole, è importante aumentarne i livelli nei mesi autunnali e invernali.

«Una persona su sei ha bassi livelli di vitamina D nel sangue»

Secondo una recente indagine condotta dagli esperti della British Nutrition Foundation, più di due terzi (68%) degli adulti britannici non sono a conoscenza della raccomandazione del governo di assumere integratori giornalieri di vitamina D tra ottobre e marzo, quando le giornate sono più corte, le notti più lunghe e l'esposizione alla luce solare è minore.

Questo dato sale al 78% nei giovani adulti tra i 18 e i 24 anni: una fase della vita in cui la salute delle ossa è particolarmente importante.

«Gli ultimi dati del National Diet and Nutrition Survey mostrano che una persona su sei nel Regno Unito ha bassi livelli di vitamina D nel sangue», ha dichiarato Sara Stanner, direttore scientifico della British Nutrition Foundation.

Pesce azzurro in scatola uova e cereali ricchi di vitamina D

«Se si considera la percentuale di persone che sono a conoscenza di questa raccomandazione, c'è ancora molto da fare per aumentare la consapevolezza dell’importanza dell'assunzione di un integratore di 10 mcg durante i mesi autunnali e invernali, poiché l'adozione di questo consiglio è ancora troppo bassa».

Inoltre, i risultati dell'indagine indicano che il 17% degli intervistati acquista meno spesso integratori alimentari a causa della crisi del costo della vita.

«Sebbene molte persone debbano affrontare le sfide della crisi del costo della vita, può essere utile sapere che non è necessario spendere di più per gli integratori di marca più costosi. Spesso gli integratori di vitamina D più convenienti si trovano nelle marche dei supermercati, quindi può valere la pena di fare acquisti. È anche utile conoscere gli alimenti di uso quotidiano che possono fornire vitamina D, come il pesce azzurro in scatola, le uova e gli alimenti fortificati come i cereali per la prima colazione», ha aggiunto.

Covermedia