Perdita di capelli: restituiamo forza alla chioma

CoverMedia

1.12.2017 - 14:09

(Cover) - IT Beauty - La caduta di capelli è un fenomeno normalissimo nel processo di rinnovamento e rigenerazione delle cellule del nostro corpo, e ognuno di noi perde ogni giorno circa 50-100 capelli. Non è certo un numero preoccupante, se pensiamo che sulla nostra testa ve ne sono circa 100mila. Ma quando la chioma si indebolisce, soprattutto in età avanzata e in particolare nell’universo maschile, si può parlare di alopecia, ovvero il processo di diminuzione sia della quantità che della qualità (colore e spessore) dei capelli. Soffrono di questa condizione circa 8 milioni di donne solo in Inghilterra, e circa la metà degli uomini. Il team di Cover Media ha chiesto alla specialista di tricologia Sally-Ann Tarver, del Cotswold Trichology Centre di Evesham, nel Regno Unito.

«Un’inspiegabile perdita di capelli può essere uno dei sintomi iniziali di un cambiamento a livello di salute. Dunque come primo passo possiamo fare delle analisi del sangue, per vedere i valori di ferritina, vitamina B12, vitamina D e della tiroide», ha spiegato la dottoressa.

«Se abbiamo flussi molto pesanti durante il ciclo, se seguiamo una dieta vegetariana o siamo donatori di sangue abituali, il livello di ferritina, ovvero la proteina che conserva il ferro nel nostro corpo, può risentirne. Un deficit di ferro è la causa minerale più comune della perdita di capelli nelle ragazze».

Anche la carenza di vitamina B12 e i problemi alla tiroide possono causare alla chioma di indebolirsi e diradarsi.

«I capelli sono considerati il barometro della salute, quindi non è una sorpresa sapere che un’alimentazione sbagliata e uno stile di vita sregolato possono contribuire al suo declino», ha aggiunto la Tarver.

Per incrementare il livello di cheratina nei capelli, la sostanza di cui sono maggiormente costituiti, cerchiamo di consumare almeno 45g di proteine al giorno.

«Se ultimamente abbiamo notato una perdita di capelli visibile, non ignoriamo il problema. Andiamo dal medico. Un esperto tricologo può aiutarci a determinare le cause e proporci un modo per ripristinare la salute della chioma o, perlomeno, interromperne il declino. Spesso vi sono molteplici fattori coinvolti nella perdita dei capelli, e un esperto è in grado di individuarli per poi suggerire un trattamento».

Una delle soluzioni più moderne e tecnologiche è la fototerapia laser, una tecnica curativa basata sull’impiego di luce.

«La fototerapia è un trattamento che non richiede lozioni, non richiede pillole, e migliora la struttura e la crescita del capello senza effetti collaterali, senza irritazioni della cute, e senza danneggiare la chioma», assicura la Tarver.

Uno dei prodotti più popolari si chiama Theradome LH80 Laser Helmet, un «casco» di luce da indossare 3-4 volte la settimana per 20 minuti al giorno, che inonda lo scalpo di fotoni i quali, a loro volta, energizzano il follicolo stimolando la crescita e la ricrescita del capello.

Cover Media

Tornare alla home page

CoverMedia