Piega: a casa come dal parrucchiere

CoverMedia

12.1.2018 - 08:35

Covermedia

Per una fonatura da vero pro seguiamo questi semplici step.

Tante di noi pensano che la messa in piega fatta dal parrucchiere sia unica e irripetibile, e che non appena laviamo i capelli, la nostra bella acconciatura sia persa per sempre. Ma non deve essere così per forza. Ora in commercio ci sono tantissimi prodotti che ci assistono con lo styling, e che rendono l’opera di fonatura molto più accessibile anche a noi che non siamo professioniste. Abbiamo chiesto i consigli di alcuni esperti del settore.

«Per ottenere la migliore piega da casa, iniziamo sempre con uno shampoo volumizzante», spiega Dylan Brittain, direttore artistico di Rainbow Room International George Square. «In questo modo i nostri capelli avranno più corpo, luminosità e volume. Quando sono ancora bagnati cambiamo riga rispetto a quella che si forma naturalmente, e lavoriamo qui, dove solitamente la chioma è più piatta. Con un pettine disegniamo una riga che vada in diagonale dal sopracciglio verso la cima della testa, ed avremo un volume istantaneo. Per la fonatura usiamo un asciugacapelli potente, di qualità».

Neil Barton, ambasciatore Goldwell e proprietario dei saloni Neil Barton Hairdressing, ha aggiunto: «Io mi affido al fon Dyson Supersonic, che è ultraleggero e facilissimo da maneggiare. Cerchiamone uno che abbia diverse impostazioni, incluso una presa d’aria fredda per il fissaggio della chioma. Inoltre, scegliamo un fon che abbia un diffusore ed attacchi di diverse misure, più versatile per creare diversi stili».

Una volta terminato con l’asciugatura, Dylan raccomanda di usare dei bigodini riscaldabili (hot rollers) e mantenerli per almeno 20 minuti per ottenere un bell’effetto ondulato.

«Per finire, con le dita, smuoviamo un poco la chioma per ammorbidirla», ha concluso l’esperto.

Tornare alla home page

CoverMedia