Shampoo secco: le magie tra un lavaggio e l'altro

CoverMedia

2.10.2020 - 08:37

62nd Annual GRAMMY Awards Arrivals 2020 held at the Staples Center in Los Angeles California. Featuring: Chrissy Teigen Where: Los Angeles, California, United States When: 26 Jan 2020 Credit: Adriana M. Barraza/WENN/Cover Images
Source: Adriana M. Barraza/WENN/Cover Im

Il pro del capello Ciler Peksah ci svela il triplice uso di questo prodotto spray.

Normalmente si usa tra un lavaggio e l'altro, per allungare la durata dello shampoo e mantenere così la chioma visibilmente più pulita, più a lungo. Per questo lo shampoo secco è considerato un salvavita immancabile sui nostri scaffali. Ma può essere perfino più utile di quanto già crediamo. L’hairstylist delle celebrity Ciler Peksah, collaboratore del super brand Batiste, ci dà qualche dritta.

Treccine

«Sappiamo che le treccine sono tornate di moda, e se ci viene difficile fissarle per bene e in modo ordinato sulla testa, il modo migliore di risolvere il problema è applicare lo shampoo secco prima di creare la treccia, per aggiungere corpo e textura al capello», dice lo specialista. «Lo shampoo secco è perfetto per far sì che le treccine restino ben salde alle radici e può essere usato anche per creare volume nel resto della chioma, enfatizzando così la treccina appena fatta».

Onde naturali

«Per creare quel movimento ondulato naturale che piace tanto soprattutto nei mesi d’estate, dopo aver asciugato i capelli aggiungiamo lo shampoo secco per volumizzare», continua Ciler.

Tra le sue clienti non mancano superstar di stile come Sharon Osbourne, Holly Willoughby e Christine Lampard.

«Passiamo le dita tra i capelli nelle punte, poi riapplichiamo lo shampoo secco, non solo sulle radici, ma su tutta la chioma, per far sì che le onde restino tutto il giorno».

Tornare alla home page

CoverMedia