Sotto la lente del microscopio: gli antiossidanti

CoverMedia

15.10.2020 - 16:09

Woman filling fruit and vegetable into blender When: 27 Aug 2017 Credit: Ina Peters/Westend61/Cover Images
Source: Ina Peters/Westend61/Cover Image

Tutti ne abbiamo sentito parlare, ma cosa sono esattamente?

Tutte le linee di bellezza vantano i suoi antiossidanti, ma queste sostanze misteriose sono presenti anche nella frutta e nelle verdure. Di che si tratta e perché sono così benefici per la nostra salute?

Abbiamo chiesto all’esperto Paul Gurney, co-fondatore di Greenbox.

«Ci sono miliardi di miliardi di cellule nel nostro corpo, ed ogni giorno vengono minacciate da molteplici nemici», spiega lo specialista a Cover Media. «Questi nemici sono detti radicali liberi, cioè sottoprodotti chimici del processo naturale di conversione del cibo in energia, da parte dell’organismo. Anche l’attività fisica, l’esposizione allo smog o alla luce del solo possono creare radicali liberi».

Se non vengono tenuti sotto controllo, i radicali liberi possono causare grossi danni alle cellule. Questo, a sua volta, contribuisce a velocizzare il processo di invecchiamento e lo sviluppo di malattie croniche, per esempio un declino cerebrale, tumori, malattie del cuore, e ad indebolire il sistema immunitario.

L’eccessiva presenza di radicali liberi viene chiamato stress ossidativo, e l’importante compito degli antiossidanti è di aiutare a combatterlo.

«Inoltre, gli antiossidanti contribuiscono anche a riparare il DNA e migliorare la nostra salute generale», continua Gurney.

L’esperto consiglia gli integratori KannaSwiss Daily Booster Shots e il Mylk Latte o Turmeric Tea di Wunder Workshop, alla curcuma.

Tornare alla home page

CoverMedia