Tutti i record nei matrimoni delle case reali

DPA

14.5.2018 - 08:42

Che sia la durata del bacio di fronte alla stampa del mondo intero, o le raffiche di flash interminabili, quando i figli delle teste coronate d’Europa si sposano, anche il minimo dettaglio risulta interessante. Ecco una retrospettiva dei matrimoni reali con i loro «record».

Con 4000 persone invitate al loro matrimonio nel 2011, il principe Alberto II di Monaco e Charlène detengono il record della più assortita lista di invitati. Soltanto i principi Carlo e Diana si sono avvicinati a questa cifra nel 1981, con 3500 invitati.

In compenso, il principe William e Kate sono stati nettamente più modesti per il loro ricevimento di matrimonio nel 2011. Nel pomeriggio, hanno brindato con 650 persone e la serata è proseguita con 300 invitati.

Haakon e Mette-Marit nel 2001 in Norvegia, Federico e Mary nel 2004 in Danimarca, Filippo e Letizia nel 2004 in Spagna, o ancora Vittoria e Daniel nel 2010 in Svezia: tutti hanno condiviso il loro pranzo di nozze con 400 invitati. Mentre al banchetto di Carlo e Diana erano state invitate solo 120 persone.

Per quanto riguarda la popolarità e l’attrazione sulle folle, Filippo e Letizia hanno suscitato tanto entusiasmo quanto ne avevano riscosso William e Kate: circa 1 milione di persone hanno celebrato il matrimonio per le strade di Madrid e di Londra.

Per quanto riguarda le trasmissioni televisive, William e Kate detengono il record assoluto. Ben 2 miliardi di persone in tutto il mondo hanno seguito il loro matrimonio sul piccolo schermo. Per Felipe e Letizia, 1,2 miliardi di telespettatori hanno seguito l’evento.

Per Felipe e Letizia, come per Federico e Mary, i festeggiamenti sarebbero rispettivamente costati 20 milioni di euro. Il costo degli altri matrimoni reali è «più modestamente» stimato tra 1,5 e 8 milioni di euro.

E per finire, il bacio degli sposi. Nessuno ha dimostrato così tanta resistenza baciando il suo coniuge davanti ai giornalisti della coppia olandese formata da Guglielmo Alessandro e Maxima nel 2002. Il loro bacio, molto mediatico, è durato 5,25 secondi. Sono seguiti da Haakon e Mette-Marit (2,61 secondi), Federico e Mary (2,28 secondi), William e Kate (due baci per un totale di 1,8 secondi), Filippo e Letizia (1,56 secondo per un bacio sulla guancia) e Vittoria e Daniel (1,52 secondo). In compenso, Carlo e Diana si sono sfiorati le labbra solo per 0,4 secondi.

Il principe Harry 

Meghan Markle

Tornare alla home page