Anastacia: denunciata dall’ex agente

CoverMedia

28.2.2018 - 13:12

Source: Covermedia

Lisa Braude, ex manager della cantante, pretende un risarcimento di 2.4 milioni di euro per mancati pagamenti.

Guai giudiziari in vista per Anastacia.

La cantante infatti rischia di essere trascinata in tribunale dalla sua ex manager per mancati pagamenti.

Lisa Braude, nella sua denuncia, ha dichiarato di aver giocato un ruolo cruciale nel grande successo riscosso dall’artista nel mondo della pop music tra la fine degli Anni Novanta e l’inizio degli Anni Duemila.

Secondo la Braude, Anastacia si sarebbe sbarazzata di lei senza troppi scrupoli nel 2004 dopo una lunga collaborazione, non versandole stipendi arretrati e varie provvigioni.

Secondo TMZ, Anastacia non ha versato nelle casse della Braude le commissioni ricavate dalla vendita di alcuni suoi album, pubblicati mentre la popstar lottava contro il tumore al seno, diagnosticatole per la prima volta nel 2003.

È probabile che l’ex agente faccia riferimento all’album «Anastacia», pubblicato nel 2004, e «Piece of a Dream», compilation uscita nel 2005.

Al netto degli interessi Lisa Braude ha chiesto un risarcimento pari a 2.4 milioni di euro.

Al momento né la cantante, né il suo entourage hanno risposto alle accuse.

Tornare alla home page

CoverMedia