Ben Affleck: il padre accusa Hollywood per i guai del figlio

CoverMedia

6.2.2018 - 16:34

Source: Covermedia

Timothy Affleck è orgoglioso dell’attore per aver detto «basta» all’alcol.

Non sono stati anni facili per Ben Affleck, prima con la separazione da sua moglie Jennifer Garner, poi la lotta contro l’alcolismo, culminata con l’ingresso in una clinica rehab. Ma la grande determinazione del 45enne è oggetto di vanto per il suo papà Timothy. Il 74enne, padre anche del fratello minore e collega di Ben, Casey, scarica la colpa sulla problematica industria del cinema.

«Hollywood ha rovinato entrambi i miei figli», assicura Timothy in un’intervista con il magazine inglese Grazia. «È un posto schifoso. Credo che sia la principale causa dei problemi di Ben con l’alcol. Ci si ritrova costretti a diventare una persona che non sei, e poi è dura ritornare te stesso quando fai rientro a casa dalla tua famiglia. Ti stravolge la vita. Credo che questo sia uno dei pericoli più gravi che riguarda l’industria del cinema».

Ora Affleck ha terminato il trattamento ed è completamente sobrio. In più, si reca regolarmente alle sedute terapeutiche e riceve il supporto dei suoi amici più stretti e della sua famiglia, inclusa la sua nuova compagna Lindsay Shookus.

«Ben ha sempre voluto restare sobrio. Non c'è dubbio. Desidera una vita bilanciata e ci sta lavorando», ha aggiunto il padre.

Tornare alla home page

CoverMedia