Spettacolo

Bradley Cooper: premiato dalla PETA

CoverMedia

5.10.2018 - 13:11

Source: Covermedia

L’attore riceve il primo Compassion in Film Award per aver “scritturato” il suo cane nel nuovo film «A star is born».

Bradley Cooper è stato premiato dalla PETA (People For the Ethical Treatment of Animals) con il primo Compassion in Film Award per aver “scritturato” il suo cane, Charlie, nel suo film «A star is born».

L’associazione, che si batte a difesa dei diritti degli animali, ha apprezzato il gesto dell’attore e regista hollywoodiano, che ha preferito utilizzare il suo amico a quattro zampe, che appare in varie scene della pellicola, senza rivolgersi a «noti espositori di animali a Hollywood».

«L’amato, adorabile e felice cane di Bradley Cooper ha rubato la scena e i cuori degli spettatori in questo film. È chiaro che ama il suo “papà” anche nella vita reale», ha dichiarato a WENN Lisa Lange, vice presidente di PETA.

«PETA ha assistito a troppi abusi e negligenze nei confronti dei cani, dentro e fuori il set, e speriamo che la decisione saggia di Cooper possa rappresentare un esempio da seguire a Hollywood».

Per Bradley è stato molto importante avere Charlie al suo fianco nella pellicola, in cui il cucciolo viene adottato dal suo personaggio, un cantante country dipendente dall’alcol, e dalla moglie, l’aspirante artista interpretata da Lady Gaga.

«Non è stato nepotismo. Volevo raccontare il rapporto con il mio cane - ha dichiarato Cooper a People -. I nostri personaggi (Jackson e Ally) non hanno figli, ma hanno un cane e volevo che fosse parte della storia. Amo i cani. Averlo con me sul set ha significato molto».

Il film «A Star Is Born» in immagini

Tornare alla home page

CoverMedia