Spettacolo

Caitlyn Jenner: pentita di aver votato Trump

CoverMedia

26.10.2018 - 11:11

Source: Covermedia

Le recenti posizioni del presidente degli Stati Uniti d’America sui transessuali hanno fatto cambiare idea all'ex campione olimpico.

Da sempre fiera repubblicana, Caitlyn Jenner rimpiange di aver votato Donald Trump alle elezioni presidenziali del 2016.

Tutta colpa delle proposta di legge di cui si sta discutendo in questi giorni in U.S.A, ovvero quella di definire l’identità sessuale di una persona solo ed esclusivamente sulla base degli organi genitali con cui è nata.

Un cambiamento che, se approvato, potrebbe cambiare la vita di tutte le persone transessuali del Paese.

«Sfortunatamente mi sono sbagliata. La realtà è che la comunità transgender è continuamente sotto attacco dal Presidente. Ha negato la nostra umanità. Ha insultato la nostra dignità per tentare di conquistare l'ala più a destra del suo partito. È il peggio della politica. È inaccettabile e inquietante, mi ha ferito personalmente e profondamente», ha scritto l’ex marito di Kris Jenner in un editoriale pubblicato sul Washington Post.

Nonostante questo Caitlyn Jenner è determinata più che mai a far sentire la sua voce e a supportare le persone che hanno vissuto il suo stesso percorso.

«Lavorerò con chiunque sia impegnato ad aiutare la nostra comunità. Il mondo ha bisogno di sentirci, di conoscerci, non saremo cancellati così», ha assicurato la star.

Nei giorni scorsi anche Lady Gaga si è schierata dalla parte dei trans e attaccato Trump: «Questo è solo il frutto di un governo guidato dall’ignoranza».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia