Charlize Theron: «Fuggita da un produttore molesto»

CoverMedia

30.4.2019 - 13:12

L’attrice ricorda un brutto episodio occorsole a inizio carriera.

Anche Charlize Theron ha ricevuto delle sgradite avance.

Durante un’intervista rilasciata a Howard Stern sulle onde di SiriusXM, l’attrice premio Oscar ha raccontato di essere stata avvicinata e importunata da un noto produttore cinematografico all’inizio della sua carriera a Hollywood. L’incontro è avvenuto molti anni fa nella casa dell’uomo a tarda notte e, con il senno di poi, la star ammette che non avrebbe dovuto prestare il fianco a una situazione molto compromettente.

«Avevo appena compiuto 19 anni. Forse ne avevo ancora 18. Non ero mai andata a un provino. Lui era un pezzo grosso e ancora lo è», ha dichiarato la Theron. «Aveva un ego gigantesco, era molto sicuro di sé. C’era una musica di sottofondo nella casa e lui si sedette accanto a me. Era strano… non mi sentivo a mio agio».

Charlize si era recata per parlare del copione di un film, ma le intenzioni dell’uomo erano ben diverse.

«Ad un certo punto ricordo che mise una mano sul mio ginocchio. Ero come tramortita, non sapevo cosa fare, ma nel dubbio me ne andai. Non so nemmeno come feci a lasciare la sua casa, ma lo feci. Sarebbe finita davvero male, se non me ne fossi andata».

La 43enne oggi avrebbe reagito in maniera diversa: «Ero arrabbiata con me stessa perché non ero riuscita a dire nulla. Avrei voluto dirgli: “Non sono quel tipo di ragazza”. Perché non l’ho mandato a fa*****? Questo mi manda ancora in bestia».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia