Emma Thompson: «Mia figlia abusata su un treno»

CoverMedia

27.8.2018 - 09:33

Source: Covermedia

Gaia Wise, all’epoca 17enne, è stata molestata su un treno della London Underground: la rabbia dell’attrice premio Oscar.

La figlia di Emma Thompson è stata vittima di abusi su un mezzo di trasporto pubblico a Londra.

L’attrice 59enne ha rivelato come la giovane Gaia Wise, avuta con il marito Greg, fosse appena 17enne all’epoca dell’incidente, avvenuto su un treno della London Underground.

Dopo lo shock, la ragazza ha ora paura di tornare a utilizzare i mezzi pubblici.

«Mia figlia ha vissuto l’esperienza di sentirsi palpeggiare sulla metro. Dopo quell’esperienza, il pensiero di uscire e andare in metro la innervosisce parecchio», ha spiegato la Thompson nel corso di Woman's Hour, in onda su BBC Radio 4. «Oltre al gesto in sé, a ferirla è stata la sua mancata reazione. Si è sentita una codarda a non aver reagito. Penso che noi donne abbiamo questa paura o vergogna intrinseca nel dire: “Perché lo stai facendo?”».

«Eravamo sotto shock e minati nelle nostre certezze da queste azioni. Purtroppo non possiamo fare nulla, non possiamo intraprendere le azioni che vogliamo. E questo è un aspetto che ci perseguita e che ci fa rabbia. Il che è ingiusto».

Emma ha infine esortato le donne vittime di molestie a essere meno «ingenerose, anche nei confronti di loro stesse, indipendentemente dal fatto che siano riuscite a difendersi o meno».

«Siate compassionevoli sulle reazioni delle donne, e chiedetevi: “Se la prossima volta dovesse capitare a me, sarei in grado di agire in maniera diversa in quanto donna?”», ha aggiunto la Thompson.

Emma è una sostenitrice del movimento #MeToo e, in un precedente intervento, ha definito Harvey Weinstein un «predatore».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia