Spettacolo

Gwyneth Paltrow criticata per il "tributo" a Stan Lee

CoverMedia

14.11.2018 - 11:12

L’attrice ricorda il fumettista in un post con cui stava sponsorizzando un abito.

Il "tributo" offerto da Gwyneth Paltrow a Stan Lee non è affatto piaciuto ai fan del genio dei comic book.

La leggenda della Marvel, che ha disegnato personaggi memorabili come Spider-Man, l’Incredibile Hulk e Black Panther, è scomparso a Los Angeles lunedì (12 novembre) all’età di 95 anni.

Immediatamente si sono sprecati sul web messaggi commemorativi in suo onore, con molte celebrità che hanno ricordato le loro esperienze lavorative al fianco del celebre fumettista.

La Paltrow, che ha interpretato il personaggio di Pepper in vari film della Marvel come «Iron Man» e «The Avengers», è stata criticata per aver mostrato poca sensibilità rispetto al momento di lutto.

La 46enne ha postato una foto-ricordo al fianco di Chris Pratt dalla premiere dello scorso anno di «Avengers: Infinity War», in cui indossava un abito ora acquistabile sul suo sito Goop.

«Per l’amica che me lo aveva chiesto, questo abito @retrofete è ora in vendita su @goopshop. Grazie dell’abbraccio @prattprattpratt. AGGIORNAMENTO: Ho appena sentito che è morto Stan Lee. Ci mancherà. Che genio, era sempre così buono. Un vero gentiluomo», ha scritto l’attrice, che, resasi conto della gaffe, ha poco dopo cancellato il post.

Ciò non è bastato per metterla al riparo dalla critiche, con i suoi follower che l’hanno accusata di aver assunto un atteggiamento falso e ipocrita.

Tra i primi ad aver ricordato Stan è stato Chris Evans, star di «Captain America».

«Non ci sarà mai un altro Stan Lee. Per decenni ha regalato a bambini e adulti avventura, fuga dalla realtà, conforto, sicurezza, ispirazione, forza, amicizia e gioia», ha scritto Chris.

«Ti devo tutto… Riposa in pace Stan», ha aggiunto Robert Downey Jr.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia