Spettacolo

Gwyneth Paltrow: «Non volevo più sposarmi»

CoverMedia

4.10.2018 - 11:11

Dopo Chris Martin, l’attrice pensava di aver chiuso con i matrimoni. Poi è arrivato Brad Falchuk, a cui ha giurato amore eterno pochi giorni fa.

Un secondo matrimonio per Gwyneth Paltrow? Lei era sicura di non voler più indossare l’abito bianco dopo il doloroso divorzio da Chris Martin. Almeno fino all’arrivo di Brad Falchuk, che l’ha portata sull’altare qualche giorno fa.

La star di Hollywood, che ha giurato amore eterno al produttore televisivo la scorsa settimana, ha dichiarato a Marie Claire, edizione britannica: «Penso che il matrimonio sia un’istituzione bellissima, nobile e con dei valori, perché non credo che ci si sposi e basta. Penso sia soltanto l’inizio. Si crea questa sorta di terza entità, che devi curare e coccolare».

La 46enne è stata sposata per 11 anni con il frontman dei Coldplay, con cui ha avuti due figli, Apple, 14, e Moses, 12. «Per un periodo, ho pensato: “Non so se potrò mai risposarmi. Ho dei figli. Qual è il punto?”. Poi ho incontrato questo uomo straordinario, che mi ha fatto pensare: “No, con questa persona posso tornare a impegnarmi”. Sono sempre stata una donna con il sogno del matrimonio. Mi piace essere una moglie. L’idea di costruire una casa insieme».

Gwyneth e Brad si sono sposati lo scorso fine settimana al cospetto di molti amici di Hollywood, come Robert Downey, Jr., Jerry Seinfeld, Rob Lowe e Cameron Diaz.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia