Harry ha «sofferto molto» a causa del Megxit e dei giudizi ricevuti

AllTheContent

11.2.2020 - 13:59

Il principe Harry al Summit sugli investimenti del Regno Unito in Africa, a Londra, il 20 gennaio 2020.
Keystone

L'annuncio sorprendente di Meghan e Harry, con il quale hanno rinunciato alle loro funzioni, ha lasciato nella famiglia reale un sentimento di amarezza. Il principe William si è sentito «preso alla sprovvista», mentre Carlo era «verde di rabbia» e la Regina ha giudicato il tutto «una questione complicata». Ma qualcuno si è chiesto come si sentano Harry e Meghan stessi?

Secondo l'amico di Harry, Nacho Figueras, il principe ha sofferto enormemente cercando di proteggere sua moglie e suo figlio Archie. Come riportato da «Gala», Figueras ha spiegato nel corso di un'intervista concessa all'emittente ABC News che Harry «è un tipo che cerca di preservare la propria famiglia, anche se ciò alla fine gli costa». Inoltre, l'amico ha spiegato: «Ho parlato con lui qualche giorno fa. Ha sofferto molto per tutto ciò che gli è capitato. Soffre nel vedere le persone giudicarlo. Ma è diventato un uomo incredibile. Sua madre sarebbe fiera di lui».

Poco tempo fa, JJ. Chalmers, un altro amico del principe, aveva dichiarato similmente in un'intervista alla BBC: «Quando rifletto sulla decisione che ha preso, penso che prima di tutto si sia trattato di proteggere la sua famiglia, perché questa è la regola numero uno: essere un padre ed essere un marito». 

Negli unici suoi commenti pubblici in merito alla scelta effettuata, Harry aveva dichiarato che si trattava di «un passo in avanti verso una vita più piacevole».

Emergono altre spiegazioni

Tuttavia, benché il principe Harry abbia affermato di non aver avuto «altra scelta» se non quella di abbandonare il suo posto dopo mesi di battaglie, in particolare con i paparazzi, un nuovo documentario ha messo in luce altre ragioni rispetto alla semplice volontà di «proteggere la propria famiglia».

Nella pellicola «Royal Divide: Harry, Meghan, and the Crown» si fa il punto con una serie di specialisti, giornalisti e amici della coppia. Uno degli argomenti più gettonati è quello secondo il quale Meghan, originaria degli Stati Uniti ed ex attrice, avrebbe trovato la vita a Palazzo troppo restrittiva rispetto alla libertà di cui godeva in precedenza.

L'americana Julie Montagu, che ha lasciato gli Stati Uniti per sposare un aristocratico britannico, ha spiegato: «Non è possibile capire se non lo si vive sulla propria pelle. Io posso dirlo. A noi americani, dal primo giorno, viene detto che possiamo fare ciò che vogliamo e diventare ciò che desideriamo. E, improvvisamente, lei non può più fare ciò che vuole».

Secondo l'esperta, Meghan ha trovato paralizzante la vita di membro della famiglia reale, rispetto a Hollywood. «È soffocante - aggiunge - per una persona che ha lavorato per diventare un'attrice famosa e che aveva delle passioni. Si è ritrovata in un universo molto chiuso dal quale non può uscire. Nella famiglia reale, non si può ad esempio essere impegnati politicamente. Non si può neppure essere emotivi. Non si possono avere opinioni». 

Forse è anche in questo senso che il principe Harry ha voluto proteggere la propria moglie?

93 anni di alti e bassi: le crisi attraversate dalla regina Elisabetta

Tornare alla home page