Spettacolo

J.K. Rowling difende il casting di Claudia Kim

CoverMedia

27.9.2018 - 16:33

Source: Covermedia

Il popolo web ha contestato la scelta della scrittrice, che nel ruolo del serpente di Voldemort, Nagini, ha ingaggiato l'attrice sudcoreana Claudia Kim.

J.K. Rowling ha risposto alle critiche relative al casting dell'attrice asiatica Claudia Kim per «Animali fantastici: I crimini di Grindelwald».

Nel sequel dedicato al franchise e interpretato Eddie Redmayne, Jude Law e Johnny Depp, l’attrice coreana veste i panni di Nagini: una donna che si trasforma poco a poco nel famiglio (animale dello stregone, ndr) di Lord Voldemort.

Tuttavia, in seguito alla pubblicazione del trailer che mostra Kim nel personaggio, il popolo dei critici online ha contestato il casting, affermando che è offensivo aver confinato la 33enne in un ruolo così riduttivo.

«Joanne, abbiamo capito, non hai sviluppato a sufficienza il personaggio quando hai scritto i libri, ma trasformare improvvisamente Nagini in una donna coreana è un affronto», scrive Jen Moulton in un messaggio via Twitter diretto alla Rowling.

«Creare un nuovo carattere da zero ora - prosegue l’utente -, non rende migliore la rappresentazione del film».

Ma nonostante le critiche, la Rowling ribalta la tesi e precisa che il casting è del tutto appropriato, in quanto Nagini ha proprio origini asiatiche.

«I Naga sono creature mitiche simili a serpenti della mitologia indonesiana, da cui il nome “Nagini”», ha replicato l’autrice di «Harry Potter», aggiungendo una breve spiegazione sulla genesi del famiglio.

«A volte sono raffigurati come alati, a volte come mezzi umani e mezzi serpenti: l'Indonesia comprende alcune centinaia di gruppi etnici, tra cui giavanese, cinese e betawi, buona giornata».

Kim, che ha già recitato in «Avengers: Age of Ultron» e «La Torre Nera», ha annunciato il suo ruolo nel franchise il 25 settembre.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia