Tour disastroso

Justin Timberlake, corde vocali ko: quinto concerto rinviato 

CoverMedia

27.11.2018 - 09:35

Source: Covermedia

È il quinto concerto del Man of the Woods Tour che il cantante è costretto a rinviare per il problema di salute.

Justin Timberlake si è visto costretto a rinviare il concerto in programma a Los Angeles, a causa del persistente problema alle corde vocali.

Il cantante sarebbe dovuto scendere sul palco dello Staples Center martedì, 27 novembre, ma su consiglio dei medici ha preferito rinviare la sua performance.

Si tratta del quinto show del Man of the Woods Tour, che la star posticipa per via del problema di salute.

La nuova data per lo show di Los Angeles non è ancora stata confermata, mentre si sta lavorando per il ripristino del concerto al Madison Square Garden, New York.

«Hey ragazzi, mi dispiace ma devo annunciare che lo show di stasera al MSG è rinviato su consiglio dei medici. Le mie corde vocali sono molto infiammate. Stiamo cercando di risolvere questo problema… ancora una volta. Mi dispiace molto, ma sono entusiasta di vedervi presto. Con amore, J», ha scritto il 38enne sulle sue pagine social.

Rimane in dubbio la presenza di Timberlake sul palco della Talking Stick Resort Arena, a Phoenix, giovedì, 29 novembre.

Justin sta tenendo le corde vocali a riposo da diverse settimane, a causa di una forte infiammazione. Recentemente ha partecipato a un’intervista «muta» al The Tonight Show Starring Jimmy Fallon, dove ha presentato il suo nuovo libro Hindsight.

A consigliare il riposo assoluto è il Dr. Zeitels, il medico che ha aiutato Adele e Sam Smith a risolvere le emorragie alle corde vocali che avrebbero potuto compromettere la carriera delle due star.

Zeitels - che non ha in cura Justin -, consiglia un intervento mediante un laser verde di precisione per trattare i vasi senza danneggiare le corde vocali.

Non è la prima volta che Justin si ritrova a dover lottare contro un problema simile: nel 2005, l’ex NSYNC finì sotto i ferri per l’asportazioni di alcuni noduli alla gola.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia