Spettacolo

Mary J. Blige: denunciata per «atti vandalici»

CoverMedia

24.9.2018 - 09:34

Source: Covermedia

La cantante e l’ex marito sono stati citati in giudizio dal loro ex proprietario di casa, che chiede un risarcimento superiore ai 50mila euro.

Mary J. Blige è stata citata in giudizio dal suo ex proprietario di casa per «atti vandalici».

Stando a quanto emerso dalle carte legali, ottenute dal The Blast, la cantante e attrice americana e l'ormai ex marito Martin Isaacs hanno preso in affitto la proprietà a Beverly Hills nel maggio del 2015 per un canone mensile da 21mila euro (25mila dollari), più un deposito cauzionale di circa 43mila euro (51mila dollari).

La coppia ha poi esteso il contratto nell’aprile 2016, pagando 23mila euro circa al mese.

Oggi, il proprietario dell’immobile, rappresentato dalla Golden Venus LLC, ha accusato la star di non aver pagato i mesi che vanno da agosto a novembre dello scorso anno.

La proprietà è stata liberata, ma l’uomo ha raccontato di aver trovato la sua casa con ingenti danni, tra cui porte con evidenti buchi, impianto di riscaldamento non funzionante e la saracinesca di un garage distrutta, per un danno superiore ai 13mila euro (16mila dollari).

Il proprietario ha inoltre accusato Mary e l’ex marito di aver rubato delle apparecchiature per l’impianto stereo del valore di circa 25mila euro (30mila dollari).

I legali dell’uomo chiedono ora un risarcimento da 50mila euro (58.211 dollari) più il pagamento degli interessi maturati.

La coppia ha raggiunto il divorzio a inizio estate.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia