Spettacolo

Paul McCartney: «John Lennon aveva paura»

CoverMedia

1.10.2018 - 16:33

Source: Covermedia

Il rocker dei Beatles viveva un dramma: «Temo che la gente non si ricorderà di me».

John Lennon aveva paura. Temeva di non piacere alle masse e di non venir ricordato negli anni a venire. Così racconta il suo compagno di band Paul McCartney nel varietà americano della domenica 60 Minutes.

«Ricordo un momento in cui John era particolarmente strano, e dal nulla mi dice: “Ho paura che la gente non si ricorderà di me”», ricorda Paul al corrispondente Sharyn Alfonsi.

«E io gli ho detto: “Stammi a sentire. Guardami! Tu verrai ricordato come una delle persone migliori”».

Lennon è deceduto nel 1980 a 40 anni, a causa di vari colpi di pistola inflitti dal criminale Mark Chapman all’uscita del palazzo in cui abitava insieme a sua moglie Yoko Ono.

«Credo che se ti interessa veramente ciò che fai, se davvero lo vuoi fare bene, allora devi far fronte a tante insicurezze», ha continuato il 76enne inglese. «È questo che lo rende perfetto. Non importa quanto successo hai, o la reputazione che ti fai. Ci saranno sempre delle cose che ti preoccupano».

I Beatles, formati a Liverpool nel 1960, erano composti oltre che dall’iconico rocker di «Imagine» e dal chitarrista, anche da George Harrison e Ringo Starr.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia