Spettacolo

Rihanna: presa la gang di ladri

CoverMedia

28.11.2018 - 13:11

Arrestati 10 uomini legati al furto avvenuto a settembre nella proprietà di Hollywood Hills della star del pop.

Rihanna può dormire sogni tranquilli: la gang di ladri che si era intrufolata a settembre nella proprietà di Los Angeles della popstar è stata arrestata.

Come riportato dal City News Service della California, 10 uomini sono finiti in manette con le accuse di furto, violazione di proprietà privata e associazione a delinquere.

Oltre a Rihanna, il gruppo di criminali ha saccheggiato anche le case della cantante Christina Milian e degli sportivi americani Yasiel Puig e Robert Woods.

Secondo gli inquirenti, i ladri progettavano di scassinare le proprietà di altre star di fama mondiale come Matt Damon e LeBron James.

A ottobre, la polizia ha annunciato l’arresto di quattro uomini durante una conferenza stampa, mostrando gli oggetti che erano stati rubati (e successivamente recuperati) tra cui borse, gioielli, orologi, 50mila dollari in contanti e una pistola.

Gli uomini sono stati fermati durante un blitz nella casa di Robert Woods.

Tre di loro erano stati inizialmente rilasciati, mentre i detective continuavano a portare avanti le loro indagini, per poi tornare nuovamente in cella.

Rihanna, 30, non si trovava a casa al momento della rapina, essendo presente al Met Gala di New York.

Tre dei sospettati sono stati visti fuggire dalla mansion di Hollywood Hills della star, in seguito all’attivazione del sistema di allarme.

Pare che i ladri decidessero chi colpire, in base agli spostamenti incoscientemente segnalati dalle stesse celebrità sui social network.

Nel corso del 2018, nel mirino dei ladri sono finite molte altre star internazionali tra cui French Montana, Wiz Khalifa e Bella Thorne.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia