Spettacolo

Rihanna: rifiuta il Super Bowl Halftime Show

CoverMedia

19.10.2018 - 16:33

Il Super Bowl sarà trasmesso in diretta sulla CBS il 3 febbraio 2019.

Rihanna ha rifiutato l'invito ad esibirsi al Super Bowl Halftime Show 2019.

Secondo un insider di Us Weekly, la cantante ha declinato l'offerta di esibirsi al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, in Georgia, per mostrare il suo sostegno alla controversa star del football americano Colin Kaepernick.

«La NFL e la CBS volevano proprio che fosse Rihanna la cerimoniera dello show che si svolgerà il prossimo febbraio ad Atlanta», riferisce la fonte.

«Le hanno fatto la proposta, ma lei ha declinato a causa della protesta in corso fra i giocatori di football e l'NBA. Riri non è d'accordo con la posizione della NFL».

Kaepernick ha suscitato polemiche negli Stati Uniti nel 2016, quando è diventato la prima star della National Football League (NFL) a inginocchiarsi durante l'inno nazionale prima delle partite: un segno di protesta contro l'ingiustizia razziale e la brutalità della polizia.

Dal 2017 l'ex quarterback non ha più giocato una partita, e attualmente sta facendo causa all'organizzazione accusandoli di colludere per tenerlo fuori dal campo.

Una seconda fonte conferma le stesse voci a Entertainment Tonight: «Rihanna era la punta di diamante per il Super Bowl Halftime Show, ma quando la CBS e la NFL hanno chiesto la conferma alla diretta interessata, lei ha deciso di rifiutare per solidarietà alla protesta dei giocatori di football».

In seguito al cambio di piani, ad esibirsi come headliner potrebbero essere i Maroon 5 con l'assistenza di Cardi B.

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia