Walter Nudo parla delle ischemie: «Ho pensato di morire»

CoverMedia

8.5.2019 - 13:11

Source: Covermedia

L’attore italo-canadese racconta la traumatica esperienza vissuta a Los Angeles, quando i medici gli hanno riscontrato la grave patologia a carico del cervello.

Poche settimane fa Walter Nudo ha rischiato la vita.

Mentre si trovava a Los Angeles per lavoro, l’attore italo-canadese è stato colto da un malore, diagnosticato in seguito come due ischemie al cervelletto causate da una patologia al cuore. Dopo il tracollo il 48enne è rientrato in Italia dove è stato operato con successo all’ospedale Monzino di Milano.

Ora che il peggio è passato, Walter condivide con Chi la traumatica esperienza e il terrore provato quando si trovava da solo in California.

«Ero a Los Angeles, in albergo. Mi sono svegliato nel letto fradicio di sudore. Avevo freddo, ma sudavo. Il letto era completamente bagnato», ricorda Walter Nudo sulle pagine del settimanale.

Il malore e la paura di morire

«Volevo chiamare aiuto, ma dalla bocca uscivano solo suoni distorti. Ho pensato: “Sto morendo”. Ho infilato non so come le scarpe e ho chiamato un taxi. Mi sono fatto portare da un amico medico che ha capito subito la gravità della situazione. Andiamo in ospedale dove mi sottopongono a una serie di esami. Appena terminati il medico mi dice una frase che non avrei mai pensato di sentire. “Lei ha due ischemie al cervelletto”. Improvvisamente ho perso la coordinazione e l’equilibrio».

In seguito Nudo ha in seguito lasciato gli Stati Uniti per farsi operare in Italia: «Appena arrivato sono andato al centro cardiologico Monzino e, dopo aver fatto gli esami di rito, mi hanno operato immediatamente, in anestesia locale. Quando ho capito che la sonda usata dai medici stava entrando nel mio cuore per ripararlo, sono scoppiato a piangere».

Curiosità da star

Tornare alla home page

CoverMedia