Shaqiri sconvolto a fine partita: «Sono scioccato e fiero!»

fon

8.5.2019

Xherdan Shaqiri intervistato al termine della partita.
Teleclub

Il centrocampista elvetico dei Reds ci ha raccontato a caldo le emozioni vissute in una pazza serata di calcio, con il suo Liverpool qualificato per la finale di Champions League grazie ad una clamorosa rimonta effettuata ai danni del Barça.

«È difficile trovare le parole dopo una partita del genere», ha affermato nel dopopartita uno sconvolto Xherdan Shaqiri ai microfoni di Teleclub. «Sono molto fiero della squadra per quello che siamo riusciti a fare questa sera. Abbiamo lottato nonostante il compito quasi impossibile di ribaltare il risultato dell'andata e ce l’abbiamo fatta. Molti ci hanno dato per spacciati, noi invece ci abbiamo creduto, abbiamo fatto il nostro gioco ed eccoci qui. È incredibile quello che è appena successo. È difficile trovare la parole per descrivere ciò che è successo. Sono scioccato. Sono così fiero di questa squadra».

«Credo che sapevamo di poter fare il colpaccio in casa davanti ai nostri tifosi. Eravamo coscienti di dover segnare, e ce l’abbiamo fatta. Incredibile, non ho mai vissuto una cosa del genere. È stata una serata speciale, exploit del genere non succedono tutti i giorni», ha aggiunto il 27enne.

«Negli ultimi tre mesi non è stato facile per me, ho giocato poco - ha in seguito analizzato il giocatore della Nati - sono però rimasto positivo e ho aspettato la mio momento. Mi sono impegnato in ogni allenamento e quando questa sera sono sceso in campo ero pronto. Il calcio è così. Gioco in un top club, bisogna sempre dare il massimo per trovare spazio. Quando ho giocato ho sempre fatto bene, e anche questa sera sono soddisfatto del mio contributo».

«Adesso vogliamo assolutamente vincere questa competizione. Siamo in finale per la seconda volta in due anni, a questo giro non vogliamo lasciarci sfuggire la vittoria», ha poi concluso il folletto del Liverpool.

Tornare alla home pageTorna agli sport