Secondo record nel 2023 Si chiama Lamine Yamal, il fenomeno 16enne che sta facendo impazzire la Spagna

bfi

9.10.2023

Granada – Barcelona 2-2

Granada – Barcelona 2-2

LaLiga, 9ème journée, Saison 23/24

08.10.2023

Lamine Yamal è diventato il marcatore più giovane nella storia de LaLiga, dopo essere già il più giovane realizzatore nella storia della nazionale spagnola.

bfi

9.10.2023

Hai fretta? blue News riassume per te

  • Lamine Yamal ha segnato la sua prima rete ne LaLiga all'età di 16 anni e 87 giorni, facendone il più precoce marcatore di sempre.
  • Il ragazzino gioca per il Barcellona.
  • Nonostante la rete di Yamal il Barça non è andato oltre il pareggio contro Granada.
  • Il 16enne ha già scritto il suo nome nel libro dei record, alla voce «il  più precoce esordiente e marcatore nella storia della nazionale spagnola».

Il Barcellona non ha vinto a Granada, chiudendo il match in parità, per 2-2.

La squadra di Xavi, che ha perso per infortunio Koundé, ha così chiuso la nona giornata a -3 dal Real Madrid e a -1 dal Girona, con l'Atletico Madrid, che ha battuto 2-1 la Real Sociedad, due punti sotto ma con una partita da recuperare.

Ma la vera notizia riguarda uno dei suoi giocatori, il più giovane in campo.

Lamine Yamal, infatti, ha segnato la prima rete del Barça, che in quel momento era sotto 2-0 al 46esimo, sfruttando al meglio un assist di Joao Felix.

Il record di precocità in fatto di reti segnate ne LaLiga, finora apparteneva al camerunese Fabrice Olinga, che il 18 agosto del 2012 nella prima di campionato aveva segnato l'unico gol del Malaga contro il Celta Vigo. L'attaccante africano fece gol a 16 anni e 98 giorni.

Lamine Yamal, invece, ha segnato a 16 anni e 87 giorni e ora quindi il primato di più giovane goleador nella storia de LaLiga passa a lui, che a segno è già andato anche con la nazionale spagnola.

Destinato al successo

Yamal è diventato uno dei soli cinque giocatori nella storia del calcio spagnolo a debuttare nella massima divisione spagnola all'età di 15 anni lo scorso aprile, quando è entrato dalla panchina nei minuti finali della partita contro il Real Betis.

Tuttavia, il record di esordiente più giovane, appartiene ancora all'ex attaccante del Mallorca, Luka Romero - oggi al Milan.

A causa della sua partecipazione agli Europei Under 17 di maggio, Yamal non era più tornato in campo con il Barça al termine della scorsa stagione, ma oggi sta avendo un ruolo di primo piano.

Le sue prestazioni infatti, hanno portato alla convocazione per la nazionale maggiore spagnola, che lui ha scelto di rappresentare nonostante sia eleggibile anche per quelle di Marocco e Guinea Equatoriale.

Il ragazzino del Barça è inoltre il più giovane giocatore ad aver giocato e segnato per la nazionale spagnola, grazie al suo esordio avvenuto l'8 settembre, quando è andato in rere in occasione della vittoria per 7-1 contro la Georgia.

In quell'occasione Yamal ha battuto il record del debuttante più giovane detenuto dal suo compagno di squadra Gavi, che nel 2021 aveva esordito con la Spagna all'età di 17 anni e 62 giorni.