La lista dei 26 chiamati dal ct del Brasile

«È la più grande vergogna di tutte le convocazioni»

bfi

11.11.2022

Adenor Leonardo Bacchi, conosciuto come  'Tite', ha annunciato lunedì la lista di giocatori che faranno parte della Selecao brasiliana in Qatar. 
Adenor Leonardo Bacchi, conosciuto come  'Tite', ha annunciato lunedì la lista di giocatori che faranno parte della Selecao brasiliana in Qatar. 
KEYSTONE

È tempo di convocazioni da parte dei ct delle nazionali che prenderanno parte alla fase finale del Mondiale in Qatar. Tra le più attese c'era quella del Brasile, che in patria sta suscitando non poche polemiche e arrabbiature. 

bfi

11.11.2022

Se in Svizzera poco si è discusso e ancora meno si è polemizzato sulla lista dei convocati a Qatar 2022, annunciata ieri da Murat Yakin, in Brasile, visto anche il numero di giocatori molto superiore e l'enorme interesse che ricopre il calcio nel Paese sudamericano, le polemiche per le scelte di Tite non sembrano placarsi.

Se l'esclusione di Firminho ha generato incredulità in molti, brasiliani e meno, ora è il turno di Gabriel Martinelli.

L'ex stella del Brasile Craque Neto, oggi giornalista sportivo che ha il suo podcast  «Os Donos da Bola» si è infatti scagliato contro la decisione d'includere l'attaccante Gabriel Martinelli nella nazionale brasiliana per la Coppa del Mondo.

L'attaccante dell'Arsenal Gabriel Martinelli ha convinto il ct Tite.
L'attaccante dell'Arsenal Gabriel Martinelli ha convinto il ct Tite.
KEYSTONE

Non avendo più messo le mani sulla Coppa del Mondo dal 2002, le aspettative nel Paese crescono di quadriennio in quadriennio sempre di più.

La squadra presentata da Tite ha un aspetto molto giovane. Secondo Neto e i suoi ospiti, se Gabriel Jesus (25 anni), è stato incluso nei verdeoro grazie al suo brillante inizio di stagione con l'Arsenal, il 21enne Gabriel Martinelli non ha certo fatto abbastanza per guadagnarsi un posto.

«È una vergogna, uno scherzo»

Neto ha inscenato una clamorosa sfuriata contro la decisione di Tite di scegliere Martinelli al posto dell'attaccante del Flamengo Gabriel Barbosa, che nel 2022 ha messo a segno 29 reti.

Gabriel Barbosa del Flamengo, non chiamato da Tite.
Gabriel Barbosa del Flamengo, non chiamato da Tite.
KEYSTONE

«È una vergogna, uno scherzo! Mi vergogno! Qual è la storia di Martinelli? 33 gol in carriera. È una vergogna, una mancanza di rispetto per il calcio», ha attaccato l'ex giocatore della Seleçao nel suo podcast.

«Chiamare Martinelli al posto di Gabigol (Gabriel Barbosa ndr.) è una mancanza di rispetto. È la più grande vergogna di tutte le convocazioni. La selezione di Martinelli dimostra che tu, Tite, non dovresti occupare la posizione che occupi».

Il presentatore ha motivato la sua posizione con il fatto che il 21enne dell'Arsenal ha segnato solo 5 reti in stagione (a partire da agosto ndr.), mentre Barbosa del Flamengo ha messo a segno la rete che ha consegnato la Coppa Libertadores alla sua squadra, oltre ad altre 28.

«Cosa ha fatto Martinelli nel calcio europeo? L'Arsenal non è nemmeno in Champions League. È una calamità!».

«Gabriel Jesus non ha segnato in otto partite»

Neto si è poi anche scagliato sul compagno di squadra di Martinelli, quel Gabriel Jesus, che secondo il 56enne non è mai stato ispirato nelle sue precedenti prestazioni in nazionale. «Quanti gol ha segnato Gabriel Jesus nelle ultime partite? Oh, nessuno. Nella Coppa del Mondo? Zero. Nelle qualificazioni? Zero. Non ha segnato in otto partite».

I 23 brasiliani che nel 2002 a Yokohama - nella finale vinta contro la Germania per 2:0 - vinsero l'ultima coppa del Mondo per il Brasile. 
I 23 brasiliani che nel 2002 a Yokohama - nella finale vinta contro la Germania per 2:0 - vinsero l'ultima coppa del Mondo per il Brasile. 
KEYSTONE

Le elezioni presidenziali brasiliane - che hanno decretato la vittoria di Lula - hanno scaldato gli animi della popolazione brasiliana da mesi, ora è il turno del calcio, o anzi, del «futebol», che in Brasile è un mix tra scienza, filosofia di vita ed esperienza mistica che non ha eguali nel mondo.