Qatar 2022

La Mannschaft è ancora viva!

fon

27.11.2022

Sergio Busquets (sinistra) e Thomas Mueller 
Sergio Busquets (sinistra) e Thomas Mueller 
KEYSTONE

Mondiali: giorno 8. Nel nostro ticker trovate le ultime notizie sul grande evento.

fon

27.11.2022

  • Liveticker
    Nuovi contributi
  • Liveticker finito
  • Che gara tra Spagna e Germania! Füllkrug tiene in vita la Mannschaft

    L'attesissimo big match del Gruppo G tra Spagna e Germania si è concluso con un pareggio 1-1.

    Gli iberici salgono così in vetta alla classifica con 4 punti, uno in più di Giappone e Costa Rica, mentre i tedeschi chiudono a uno.

    Nel primo tempo la partita è stata equilibrata e giocata a buon ritmo dalle due compagini. Poco prima della pausa i tedeschi si sono visti annullare un gol di Ruediger per fuorigioco. La sfida si è infiammata nella ripresa: Morata ha portato in vantaggio i suoi capitalizzando un'azione corale, ma nel finale la compagine di Flick ha trovato il pari col subentrato Füellkrug.

    blue Sport
  • Un Canada generoso s'infrange contro la classe di Modric e compagni

    Nel 2o turno del Gruppo F i balcanici hanno sconfitto 4-1 il Canada, raggiungendo così in testa al girone il Marocco. I nordamericani, fermi a quota zero, sono la 2a squadra a essere eliminata dopo i padroni di casa.

    Sotto nel punteggio dopo soli 67», la selezione di Dalic non si è scomposta, riuscendo a ribaltare il risultato già nel primo tempo con Kramaric e Livaja. Ancora Kramaric, e poi Majer nella ripresa hanno messi in cassaforte i 3 punti.

    I canadesi possono consolarsi con la storica rete di Davies, la prima per la sua Nazionale in un Mondiale.

  • Niente da fare per il Belgio, il Marocco è stupendo

    Il Marocco ha infatti creato la sorpresa nel 2o turno del Gruppo F. La selezione di Regragui ha infatti sconfitto per 1-0 il Belgio, portandosi così in testa alla classifica a quota quattro punti.

    I Leoni dell'Atlante si sono fatti preferire nell'arco di tutto il match, trovando le reti decisive negli ultimi venti minuti grazie a Sabiri (in gol con una punizione da posizione parecchio decentrata) e Abouklhal. I Diavoli Rossi hanno mostrato tutti qui limiti che nel match d'esordio erano stati nascosti solo dal risultato (1-0 sul Canada) e ora saranno chiamati a rifarsi contro la Croazia.

  • Grazie a Fuller il Costa Rica torna a sperare nella qualificazione

    Perdendo 1-0 con la Costa Rica il Giappone ha sprecato la grande occasione di mettere una serissima ipoteca sulla qualificazione agli ottavi di finale.

    Così, in attesa del big match tra Spagna e Germania, la classifica del Gruppo E vede tre squadre con tre punti e i soli tedeschi fermi a quota zero, ma con la possibilità di tornare in corsa battendo gli iberici.

    Quella dell'Ahmad Bin Ali Stadium di Al Rayyan è stata una sfida davvero povera sia di occasioni da rete, sia di emozioni. Decisivo è allora stato l'unico tiro in porta dei costaricensi, quello valso il gol di Fuller all'81'.

  • Queiroz attacca Klinsmann e ne chiede le dimissioni dalla FIFA

    In seguito alle sue critiche sullo stile di gioco dell'Iran, l'ex allenatore tedesco Jürgen Klinsmann è stato pesantemente criticato dal tecnico iraniano Carlos Queiroz e gli è stato chiesto di dimettersi dal gruppo di studio tecnico dell'organo di governo mondiale FIFA.

    Klinsmann, parlando come opinionista all'emittente televisiva britannica BBC, dopo la sconfitta dell'Iran per 2-0 contro il Galles venerdì scorso, aveva accusato l'Iran di uno stile di gioco poco pulito, dicendo che era «parte della loro cultura».

    Klinsmann è stato pesantemente criticato per questo anche sui social media.

    Proprio, Queiroz, si è espresso anche via Instagram e Twitter, criticando la scelta delle parole di Klinsmann. «Per quanto possa rispettare quello che hai fatto in campo, questi commenti sulla cultura iraniana, sulla nazionale iraniana e sui miei giocatori sono una vergogna per il calcio», ha scritto il tecnico portoghese.

    Queiroz ha dichiarato di seguire le conseguenze di questa vicenda sul lavoro di Klinsmann per la FIFA, aspettandosi le dimissioni dell'ex giocatore tedesco.

  • Oggi alle 20:00 (ora svizzera), la Spagna affronterà la Germania. L'ultima volta al Mondiale vinsero le Furie Rosse grazie ad un gol di Puyol.

    Fu in Sudafrica, nel 2010, che le due Nazionali si scontrarono per l'ultima volta nella Coppa del Mondo. In semifinale vinse la Spagna, che poi conquistò il suo primo titolo mondiale.

  • Argentina vs Messico: allo stadio Lusail di Doha erano in 88'966

    Era dalla finale del 1994, negli Stati Uniti, che al Mondiale non si registravano tanti spettatori presenti allo stadio.

    Il record - inimmaginabile oggi - rimane quello della finale di Rio de Janeiro, nel 1950, quando Brasile e Uruguay giocarono davanti a quasi 200mila tifosi.