Un piacevole imprevisto

A Wimbledon, la spettatrice che improvvisamente deve giocare

fon

29.6.2022

Kerkhove ha creato la sorpresa.
Getty

Lesley Pattinama Kerkhove si ricorderà sicuramente per sempre il 28 giugno 2022. Perché ci sono giorni che non si dimenticano mai...

fon

29.6.2022

Giovedì scorso Lesley Pattinama Kerkhove era stata sconfitta da Christina McHale nel terzo turno delle qualificazioni di WImbledon, dovendo così dire addio ai sogni di entrare nel tabellone principale del torneo. Di conseguenza l'olandese, ieri pomeriggio, era seduta in tribuna per sostenere la connazionale Arantxa Rus che giocava nel campo 16. Improvvisamente però la 30enne ha ricevuto la notizia che era stata ammessa al torneo principale a causa di un infortunio accorso poco tempo prima a Danka Kovinic.

La numero 138 della classifica WTA ha dovuto affrettarsi, perché il tempo stringeva: si è dunque cambiata, e dopo un breve riscaldamento è entrata sul manto erboso del campo numero 16. Da spettatrice a protagonista, e le cose sono andate davvero bene, perché dopo poco più di un'ora e mezza di gioco è proprio lei la tennista che ha messo a segno il match point, per suggellare la vittoria col punteggio di 6-4 3-6 6-1.

Nelle sue quattro partecipazioni in tornei del Grande Slam, Kerkhove non è mai riuscita a superare il secondo turno. Mettere a segno un colpaccio in questa edizione di Wimbledon sarà davvero molto dura, anche perché si troverà di fronte un'avversaria decisamente molto pericolosa.

Una dura avversaria

Al secondo turno l'olandese incontrerà infatti Iga Swiatek, numero uno del mondo, che martedì ha festeggiato la sua 36esima vittoria consecutiva.

La recente vincitrice del Roland Garros non ha lasciato scampo alla croata Jana Fett (WTA 252), liquidando la pendenza del primo turno con 6-0 e 6-3. Vedremo se Swiatek riuscirà a fare lo stesso giovedì contro la "lucky loser" Kerkhove, che non ha nulla da perdere.