Domande e risposte

Ecco cosa prevede il protocollo dopo la morte di Benedetto XVI

Di Uz Rieger

2.1.2023

Il Papa emerito Benedetto XVI (foto d'archivio).
Il Papa emerito Benedetto XVI (foto d'archivio).
KEYSTONE

Dopo la morte di un Papa in carica, entrano in vigore delle procedure cerimoniali definite con precisione. Nel caso di Benedetto XVI il protocollo vaticano entra in un nuovo territorio.

Di Uz Rieger

2.1.2023

A differenza della procedura per la morte di un Papa in carica, non esistono regole ufficiali su come procedere in caso di morte di un Papa emerito. Secondo il Vaticano, Papa Francesco ha quindi preso degli opportuni accordi con il cerimoniere, come è avvenuto nel caso della morte di Benedetto XVI. Secondo il Vaticano, lo stesso Benedetto voleva una cerimonia semplice.

Domenica le spoglie del nativo bavarese erano ancora custodite nel monastero Mater Ecclesiae, in cui viveva dal 2013 e dove è morto. Da oggi, lunedì, seguiranno le seguenti procedure cerimoniali:

Che cosa succede ora?

Un Papa defunto è onorato con un periodo di lutto di nove giorni, che porta il nome latino Novemdiales. Normalmente, dopo la morte di un Papa, i cardinali devono eleggere anche il suo successore. Non è questo però il caso, dato che Benedetto si è dimesso dall'incarico l'11 febbraio 2013, lasciando spazio al suo successore, Papa Francesco.

Come possono dire addio i credenti?

Il corpo di Benedetto è esposto pubblicamente nella Basilica di San Pietro a Roma da lunedì mattina in modo che i fedeli possano salutarlo. La basilica è aperta il lunedì dalle 9:00 alle 19:00 e il martedì e il mercoledì dalle 7:00 alle 19:00. Il prefetto di Roma prevede ogni giorno fino a 35.000 visitatori alla cattedrale.

I credenti aspettano in fila la mattina di lunedì 2 gennaio per entrare nella Basilica di San Pietro a Roma, dove il defunto Papa Benedetto XVI è deposto.
I credenti aspettano in fila la mattina di lunedì 2 gennaio per entrare nella Basilica di San Pietro a Roma, dove il defunto Papa Benedetto XVI è deposto.
KEYSTONE

Come è organizzata la messa funebre?

Il Requiem, cioè la messa funebre di Benedetto, si svolgerà giovedì 5 gennaio in piazza San Pietro e sarà celebrato da Papa Francesco – che un Papa in carica ne seppellisca un altro è una novità. La celebrazione inizierà alle 9:30 secondo il Vaticano e i credenti potranno partecipare senza dover acquistare nessun biglietto. Si prevedono fino a 60.000 persone.

Dove sarà sepolto Benedetto?

Secondo le regole vaticane, un Papa deve essere sepolto da quattro a sei giorni dopo la sua morte. Benedetto sarà sepolto nelle Grotte Vaticane della Basilica di San Pietro dopo il servizio funebre di giovedì.

I cattolici salutano il defunto Papa Benedetto XVI.
I cattolici salutano il defunto Papa Benedetto XVI.
KEYSTONE

Il biografo di Benedetto, Peter Seewald, ha reso pubblico nel 2020 che il Papa emerito avrebbe voluto una sepoltura nell'ex tomba del suo predecessore Giovanni Paolo II. Dopo la beatificazione di Giovanni Paolo nel 2011, il suo corpo è stato seppellito in una cappella nella navata della Basilica di San Pietro.

Il portavoce vaticano Matteo Bruni ha confermato lunedì a fine pomeriggio che effettivamente Benedetto XVI verrà sepolto nelle grotte vaticane.

Chi parteciperà?

Nel 2005, circa un milione di persone hanno partecipato alle esequie del carismatico Giovanni Paolo II in Piazza San Pietro. Numerosi capi di Stato e teste coronate hanno reso l'ultimo omaggio al longevo capo della chiesa.

Al servizio funebre per Benedetto sono state invitate due delegazioni straniere ufficiali: una dalla Germania, patria di Benedetto, da dove il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier ha già annunciato la sua visita; l'altra dall'Italia.

Come Papa, Benedetto è diventato automaticamente vescovo della capitale italiana. A Roma, inoltre, sono attesi molti cardinali, soprattutto quelli che lo stesso Benedetto aveva introdotto nel collegio cardinalizio durante il suo pontificato.

Sarà emozionante vedere quali altri dignitari politici arriveranno, scrive l'ARD Tagesschau. I recenti sviluppi intorno a decenni di scandali sugli abusi sessuali del mondo religioso hanno gettato un'ombra sulla vita e l'opera dell'ex Papa: «Questo potrebbe indurre alcuni politici a non recarsi a Roma».

Piazza San Pietro a Roma il 1° gennaio 2023.
Piazza San Pietro a Roma il 1° gennaio 2023.
KEYSTONE

La Guardia Svizzera tiene la guardia d'onore?

Secondo il Tagesschau, non è inoltre chiaro se la Guardia Svizzera fornirà una guardia d'onore. Il suo servizio si è ufficialmente concluso con le dimissioni di Benedetto. È quindi ipotizzabile che la gendarmeria vaticana possa assumere la guardia d'onore.

Cosa succede all'anello con il sigillo di Benedetto?

Un anello è realizzato appositamente per ogni Papa come segno del suo potere. Il capo della chiesa usa questo cosiddetto «anello del pescatore» come sigillo per i documenti. Dopo le sue dimissioni, l'anello con sigillo di Benedetto è stato reso inutilizzabile con una «X».

Il gioiello viene prelevato dal dito del Papa defunto e poi distrutto.

Redatto con con materiale di DPA e AFP.