Meteo Forti temporali attraversano la Svizzera, oltre 50.000 lampi nella notte, donna fulminata nel Canton Friburgo

SDA / pab

12.7.2023 - 07:50

Il canton Berna è quello in cui è stato contato il maggior numero di fulmini, 7'365.
Il canton Berna è quello in cui è stato contato il maggior numero di fulmini, 7'365.
Keystone/ANTHONY ANEX/archivio

Martedì sera e nella notte su mercoledì forti temporali hanno attraversato la Svizzera, al termine di un giornata di caldo record. Secondo MeteoNews, i nubifragi si sono concentrati intorno alle 20:00 in Ticino e nella regione del San Gottardo, tra il Lemano e Berna, e sul Giura. Il cielo elvetico è stato illuminato da oltre 50.000 fulmini. Uno di essi ha colpito una donna in Romandia.

12.7.2023 - 07:50

Hai fretta? blue News riassume per te:

  • Intensi temporali hanno attraversato la Svizzera tra martedì e mercoledì.
  • Sono stati registrati più di 50.000 lampi in 12 ore.
  • Una donna è gravemente ferita dopo essere stata colpita da un fulmine a Villars-sur-Glâne, nel Canton Friburgo.
  • Il vento più forte è stato registrato sull'Uetliberg, nel Canton Zurigo.
  • Temporali di questa intensità sono abbastanza rari in Svizzera.
  • Il caldo intenso, con il record di oltre 37 gradi a Coira, non è l'unica spiegazione dei fenomeni vissuti nella notte.

Secondo MeteoNews, i temporali si sono mossi rapidamente e sono stati molto «intensi in fulmini».

Infatti decine di migliaia di lampi sono stati contati in Svizzera da martedì sera a mercoledì mattina: SRF Meteo ne ha segnalati oltre 70.000 alle 05h00, Meteonews Svizzera ha riportato oltre 50.000 fulmini mercoledì mattina, almeno fino alle 6h20.

Per il cantone di Zurigo, il servizio meteorologico Meteonews ha riportato 5247 fulmini alle 23.00 di martedì sera.

Nel cantone di Vaud sono stati registrati 4042 fulmini, a Berna 3417 fulmini e nel cantone di Lucerna 2742 fulmini.

Una donna colpita da un fulmine a Villars-sur-Glâne

Intorno alle 20h00, una donna è stata gravemente ferita da un fulmine a Villars-sur-Glâne, nel canton Friburgo.

È stata immediatamente trasportata all'ospedale più vicino, ha annunciato la polizia cantonale di Friburgo, aggiungendo che sono stati necessari una ventina di interventi, in particolare per gestire gli alberi caduti e le infrastrutture volanti.

Alle 23h00 nel Canton Vaud, il centro di gestione delle chiamate (CTA-118) aveva ricevuto 200 telefonate, per, in totale, una trentina di interventi, soprattutto per alberi caduti, ascensori bloccati, un tetto squarciato e un incendio causato da un fulmine.

All'aeroporto di Zurigo, la pioggia battente ha causato ritardi martedì sera. Il personale di terra è dovuto correre ai ripari. Alcuni aerei hanno dovuto fare dei looping prima di atterrare, mentre altri non hanno potuto scaricare i bagagli o fare rifornimento, ha dichiarato una portavoce all'agenzia di stampa Keystone-ATS. L'interruzione è durata un'ora.

I temporali così violenti si verificano raramente

Secondo il servizio meteorologico Meteo News questa situazione è un evento raro che si verifica solo ogni pochi anni.

L'ultima volta che si è contato un numero simile di fulmini è stato il 28 giugno 2021, anno che è entrato nelle statistiche come un'estate di tempeste, che ha portato molti temporali e inondazioni.

Venti burrascosi

I venti di burrasca più forti sono stati misurati da Meteonews nella stazione di misurazione di Uetliberg, la collina accanto alla città di Zurigo, con 144 km/h.

Per le località al di sotto degli 800 metri sul livello del mare, SRF Meteo ha segnalato raffiche di vento di 125 km/h a Wädenswil, sempre nel Canton Zurigo, e Steckborn, località turgoviese. In alcune zone si sono verificate anche grandinate.

Secondo SRF Meteo, le precipitazioni maggiori, pari a circa 31 millimetri, sono cadute a Faido, il Leventina e a Oron, nel Canton Vaud.

Giova ricordare che MeteoSvizzera aveva emesso all'inizio del pomeriggio di martedì un'allerta temporali di grado 4 su una scala di 4, per gran parte del Paese.

Per il Ticino e in parte dei Grigioni aveva indicato un livello 3 (pericolo marcato).

L'intenso caldo è l'unica spiegazione?

Ieri la temperatura in Svizzera ha superato i 37 gradi per la prima volta quest'anno: a Coira sono stati misurati 37,6 gradi.

Il caldo pomeridiano è l'unica causa dei numerosi e molto intensi temporali? Secondo un esperto, espressosi sulla RTS «Quando fa molto caldo, c'è più energia disponibile per formare un temporale. Ma non è l'unico criterio per lo sviluppo di questo fenomeno».

«È necessario un fronte freddo collegato a un sistema di bassa pressione in arrivo da ovest. Questo fronte freddo porterà inizialmente aria più fredda in quota, che destabilizzerà la massa d'aria e porterà umidità».

SDA / pab